Redazione Paese24.it

La donna nella ricerca aerospaziale. Ad Amantea due giorni con astrofisiche e scienziate

La donna nella ricerca aerospaziale. Ad Amantea due giorni con astrofisiche e scienziate
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

Si svolgerà, per il secondo anno, questa volta ad Amantea, un evento che punta i riflettori sulla figura della donna nelle scienze aerospaziali. Torna “Donne fra le Stelle” , il simposio volto ad una creazione di piena consapevolezza nei confronti della figura femminile all’interno dell’ambito della ricerca scientifica aerospaziale, in programma per sabato 29 e  30 ottobre. Ad ospitare l’evento, patrocinato dal Comune di Amantea, dalla Provincia di Cosenza, dalla Regione Calabria, e da AISE – Associazione Italiana di Systems Engineering, il Campus Temesa “Francesco Tonnara” di Amantea. «Dopo la prima edizione del 2021 svolta a Fiumefreddo Bruzio, quest’anno abbiamo deciso di portare “Donne fra le Stelle” ad Amantea – commenta l’ideatore della manifestazione, Dante Fortunato -. Desiderio che le istituzioni locali hanno accolto positivamente permettendoci di organizzare l’evento, che oltre a mettere al centro la figura della donna nell’ambito delle scienze aerospaziali, permette anche ai non addetti ai lavori di approfondire le proprie conoscenze nel campo dell’astronomia e della fisica, grazie agli interventi fatti non da un punto di vista prettamente tecnico, ma piuttosto da quello personale e professionale del proprio ambito di studi e di ricerca».

Saranno vari gli interventi che si alterneranno durante le due giornate, che vedranno come protagoniste scienziate, astrofisiche e ingegnere. Sabato 29, a partire dalle ore 16, si alterneranno Wera di Cianni, astronoma e astrofisica; Gioia Rau, astrofisica per Goddard Space Flight Center della NASA, che interverrà da remoto; e Giorgia Pontetti, ingegnera elettronica e ingegnera astronautica. Durante il pomeriggio ci sarà anche l’intervento da parte di un’astronauta di ESA – Agenzia Spaziale Europea, il cui nome gli organizzatori renderanno pubblico tra qualche giorno.

Domenica 30 protagoniste saranno Patrizia Caraveo, dirigente di Ricerca all’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF); Francesca Faedi: scienziata astrofisica che si occupa di esopianeti ed onde gravitazionali; Annamaria Nassisi: manager Space Economy per l’osservazione della terra e navigazione; Emanuela De Fazio e Claudia Agostinelli, membri AISE – Associazione Italiana di Systems Engineering. A moderare, Riccardo Mei, voce narrante per numerosi programmi Rai, quali Superquark, Alle falde del Kilimangiaro, Rai Storia, e voce dei documentari della serie Taboo di National Geographic.

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments