Redazione Paese24.it

Oriolo, VM Materassi apre alle scuole. Visitare l’azienda per toccare con mano la produttività

Oriolo, VM Materassi apre alle scuole. Visitare l’azienda per toccare con mano la produttività
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

vm oriolo raiIncentivare il rapporto scuola-mondo del lavoro per la crescita e lo sviluppo economico e sociale. E’ con questo obiettivo che la fabbrica di materassi, reti e accessori, con sede ad Oriolo, la VM, ha deciso di aprire le sue porte alle scuole di ogni ordine e gradi presentando così agli allievi (dai più piccoli ai più grandi) un nuovo mondo, stimolante, fatto di tecnologia d’avanguardia, intelligenza diffusa e sostenibilità ambientale, che consentono il buon funzionamento di un’azienda. Il tutto in un territorio come l’Alto Jonio, a bassa densità industriale, su cui la famiglia Bonamassa, originaria di Oriolo e già proprietaria di una fabbrica di materassi nel nord-est produttivo, in provincia di Padova, ha deciso di puntare aprendo una seconda unità nel loro paese natio.

E ora vogliono promuovere un apprendimento che vada oltre le mura scolastiche, guardando con i propri occhi una realtà aziendale di riferimento nel proprio settore, collocata tra le prime cinque aziende in Italia, che attualmente conta più di 30 dipendenti (periodicamente sottoposti a cicli di formazione e aggiornamento) e rappresenta una delle principali opportunità occupazionali nel territorio. Essa è dotata di attrezzature e mezzi automatizzati che lavorano in serie.

La zona industriale di Oriolo dove si trova la VM

La zona industriale di Oriolo dove si trova la VM

Sulla fabbrica VM sono stati già puntati i riflettori di media locali, regionali e nazionali, tra cui le telecamere di Rai3 Calabria, Rai3 nazionale, e Uno Mattina.

Le visite programmate per le scuole prevedono: accoglienza e registrazione; breve presentazione dell’azienda; visita guidata e spiegazione dell’intero ciclo produttivo; visita sala espositiva; dibattito conclusivo con eventuali ulteriori chiarimenti. Adesso la parola spetta ai dirigenti scolastici che sono stati invitati dalla VM ad aprire l’orizzonte della conoscenza al mondo del lavoro.

 Federica Grisolia

 

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *