Redazione Paese24.it

Scatta questa notte (venerdì) l’operazione “Trebisacce pulita”

Scatta questa notte (venerdì) l’operazione “Trebisacce pulita”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Trebisacce

Partirà oggi, a soli tre giorni dall’insediamento del nuovo sindaco, l’operazione “Trebisacce pulita” che dovrà restituire smalto e decoro alla cittadina jonica anche in vista della stagione estiva che è ormai alle porte. Del resto, quella della riqualificazione ambientale attraverso una migliore gestione dei rifiuti, era stata indicata come la priorità assoluta della lista “Vivere Trebisacce” guidata dal nuovo sindaco Franco Mundo il quale, secondo una nota diffusa dal palazzo «è già al lavoro e, d’intesa con la ditta City-Net che si occupa della gestione dei rifiuti solidi urbani, sta predisponendo i primi interventi. Questa notte (venerdì) – secondo la nota dettata dall’avvocato Mundo – scatteràl’operazione “Trebisacce pulita” attraverso la quale sarà bonificato l’intero territorio comunale dai cumuli di rifiuti abbandonati un pò dappertutto, ma soprattutto nelle zone più decentrate».

Per la cronaca va ricordato che nella cittadina jonica, come del resto in quasi tutti i paesi dell’Alto Jonio, è funzione da tempo la raccolta differenziata “porta  porta” attraverso la quale gli operatori della City-Net ritirano direttamente dalle abitazioni i rifiuti “differenziati” secondo un calendario. Il problema è che, a distanza di un anno e mezzo dall’entrata in vigore di questo sistema, c’è ancora gente che, non avendo ancora capito che in una città pulita si vive meglio, si rifiuta di differenziare e continua a smaltire i rifiuti per strada e in maniera furtiva.

Si tratta ovviamente di un fatto culturale. Ma anche rispetto a questo problema il nuovo esecutivo dimostra di avere le idee chiare tanto che, secondo la stessa nota, «sarà aumentata la vigilanza ed il controllo del deposito dei rifiuti». Ci sono poi una serie di operazioni destinate a rifare il look del paese in vista della stagione estiva e, anche su questo versante, il sindaco Mundo ha concordato con la ditta D’Ambrosio di Corigliano che gestisce l’impianto di depurazione di aumentare i controlli per evitare rischi di inquinamento del mare, così come è stato disposto l’avvio dei lavori di pulizia delle strade cittadine attraverso il taglio delle erbe infestanti e la ricognizione delle strade che necessitano di interventi di manutenzione e di copertura delle buche. Per il momento il sindaco Mundo sta operando a 360 gradi e si sta occupando in prima persona della ripulitura del paese, ma tutti si augurano che quanto prima ci sia un assessore all’Ambiente capace di prendere in mano un settore che finora ha fatto molta acqua. A questo proposito si fa il nome di Giampaolo Schiumerini (Sel) come assessore esterno. Altro problema affrontato dal nuovo sindaco è quello della ripresa, previo accordo con il Comando Provinciale, del servizio del Distaccamento dei Vigili del Fuoco Volontari, la cui attività è sospesa per problemi logistici e di mezzi. «Con il Comandante Provinciale – si legge infatti nella nota – sarà programmato l’intervento per la costruzione della nuova caserma».

Pino La Rocca

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *