Redazione Paese24.it

Castrovillari-Acri è la finale play off di Eccellenza. Per Amendolara un pari con testa alla Promozione

Castrovillari-Acri è la finale play off di Eccellenza. Per Amendolara un pari con testa alla Promozione
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Il Castrovillari si aggrappa al miglior piazzamento in campionato e strappa la finale play off dopo lo 0-0 casalingo, rimasto tale anche dopo i tempi supplementari, contro il Siderno. Nella semifinale secca, dunque, a qualificarsi sono i “Lupi del Pollino” grazie al terzo posto in regular season contro il quarto posto del Siderno. Una gara combattuta contro un Siderno giunto a Castrovillari per vincere la partita e che ci ha provato sino alla fine. Nella finalissima di Eccellenza il Castrovillari affronterà domenica prossima, in gara secca e sempre in casa (in virtù del miglior piazzamento in classifica), l’Acri che dopo aver strappato la qualificazione play off all’ultimo respiro, è andato a vincere per 1-3 a Cotronei (nella foto copertina), in casa della seconda in classifica. Succede tutto nella ripresa con un micidiale uno-due di Dodaro e Criniti che portano gli ospiti sullo 0-2. Al 79′ Russo riapre il match, ma all’84’ cala il sipario con il gol di Petrone.  Per il salto in Serie D, la vincente tra Castrovillari e Acri dovrà disputare le finali interregionali.

Ultima giornata con i giochi già fatti nel girone A di Prima Categoria. L’Amendolara con in tasca già la storica semifinale play off, pareggia in casa, a suon di gol, contro il San Marco, già in finale play off e in attesa della vincente del match tra i giallorossi dell’Alto Jonio e il Real Sant’Agata: gara unica con i padroni di casa che avranno a disposizione due risultati su tre. Nella gara di ieri, Amendolara (nella foto) e San Marco si sono affrontate a viso aperto, come era prevedibile. Ospiti in vantaggio con De Luca, ma un’Amendolara in palla ribalta il risultato con i gol di Tinelli e la doppietta del capocannoniere del torneo Aziz Jarar. Ma una doppietta di De Luca riporta gli ospiti sul pareggio, che poi sarà il risultato finale.

Prima Categoria gir. A, ultima giornata: Atl. Corigliano-Città di Rossano 3-1; Cetraro-Cus Rende 2-2; Tavernese-Schiavonea 1-5; Geppino Netti Morano-Mirto Crosia 1-1; Acquappesa-Praia 3-5: Rose City-Real Sant’Agata 2-2; Amendolara-San Marco 3-3; Fuscaldo-Spezzano 6-2

Classifica: Schiavonea 78; San Marco 72; Amendolara 67; Real Sant’Agata 60; Mirto Crosia 50; Praia e Cus Rende 38; Fuscaldo 37; Tavernese, Rose City e Geppino Netti 35; Cetraro 34; Città di Rossano 26; Spezzano e Atl. Corigliano 22; Acquappesa 18

Semifinale play off: Amendolara-Real Sant’Agata (13 maggio)   –    Finale play off: San Marco-vincente semifinale (20 maggio)

Spareggio salvezza: Città di Rossano-Spezzano (13 maggio)

Vincenzo La Camera

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *