Redazione Paese24.it

In biblioteca vietato l’utilizzo di cellulari. Si condivide la lettura

In biblioteca vietato l’utilizzo di cellulari. Si condivide la lettura
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Seduti su coperte e cuscini, per sfogliare le pagine e condividere il piacere della lettura di un libro che presenta come valore aggiunto il fatto che è stato scritto da una giovanissima penna. Dispositivi tecnologici e mobili banditi per tutto il tempo dell’evento. Si gioca di immaginazione intorno ad arcobaleni, asinelli con gli occhiali, draghi e fate.

“Io sono magica”, piacciono le letture animate intorno ai racconti di Valentina Pignatari. L’esperienza sarà ripetuta anche nella biblioteca comunale dell’area urbana di Corigliano. L’assessore di Corigliano-Rossano, Donatella Novellis, ribadisce l’intento di aver voluto avviare percorsi di confronto e socializzazione nelle biblioteche, rendendole luoghi di incontro e crescita.

“A partecipare – continua l’assessore – sono stati bambini e ragazzi che con le loro domande e curiosità hanno reso interessante e costruttivo il confronto. È, questa, una delle strade – conclude la Novellis – che l’Amministrazione Comunale ha deciso di seguire per veicolare cultura ed educare i giovani a conoscere nuovi mondi attraverso la lettura”. Le illustrazioni contenute in “Io Sono Magica” sono opera di due giovanissimi del posto, Carmine Longobucco e Giuseppe Pace, entrambi studenti del Liceo
artistico afferente al polo liceale di San Nilo. Al termine della lettura animata, i giovani lettori hanno dato libero sfogo alla loro creatività esprimendosi in laboratori di manipolazione artistica.

Redazione

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *