Redazione Paese24.it

A Morano Calabro “Opere d’Arte in Calabria. Una storia naturale e civile”

A Morano Calabro “Opere d’Arte in Calabria. Una storia naturale e civile”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

“Opere d’Arte in Calabria. Una storia naturale e civile”. Sabato prossimo, con inizio alle ore 17, nella sala convegni del complesso monumentale San Berardino da Siena (nella foto), il prof. Mario Vicino discute di un gruppo di opere presenti nelle chiese di Morano. Non solo, lo storico dell’arte nonché accademico castrovillarese parlerà dell’età feudale, del Castello Normanno-Svevo (XI-XII sec), anche alla luce dell’ultimo restauro conservativo, per arrivare a delineare la figura del principe Pietro Antonio Sanseverino. Vicino offrirà spunti sull’intero patrimonio locale e discetterà intorno alla figura di Giovan Pietro Cerchiaro, rinomato scultore/ebanista moranese del XVII secolo.

A Battista Bruno, studente presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università della Calabria, dopo i saluti istituzionali del sindaco Nicolò De Bartolo e del consigliere delegato alla Cultura Mario Donadio, è affidato il compito di introdurre gli argomenti.

Redazione

 

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *