Redazione Paese24.it

A Nova Siri primo caso di Coronavirus

A Nova Siri primo caso di Coronavirus
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

C’è un caso di Coronavirus anche a Nova Siri (Mt), a pochi chilometri da Rocca Imperiale, porta d’ingresso della Calabria sull’Alto Jonio. A comunicarlo ai suoi concittadini è stato il sindaco Eugenio Stigliano attraverso un video messaggio, strumento di comunicazione ormai il più utilizzato dai sindaci in questa emergenza sanitaria, per poter raggiungere, senza filtri, i propri concittadini che popolano il web. Il paziente ammalato di Covid-19 è di Nova Siri Marina – dice il sindaco -. Da qualche giorno l’uomo presentava il sintomo della febbre, tanto da indurre il suo medico curante a richiedere il tampone che, purtroppo, lamenta il sindaco è stata effettuato soltanto il 29 marzo con esito positivo comunicato il 31 marzo. Il paziente – sempre da quanto riferisce il sindaco Stigliano – si sarebbe poi aggravato rendendo necessario il suo trasferimento in ospedale. Stigliano ha provato a tranquillizzare i suoi concittadini comunicando che è già in atto da parte dell’Asp il tracciamento della catena dei contatti avuto dall’uomo. Anche i familiari saranno sottoposti a tampone.

Al momento – da quello che comunica la Regione – in Basilicata i casi di coronavirus accertati sono 227 su un totale di 2.262 tamponi analizzati: finora il bilancio è di nove morti e di tre guariti. I nuovi (uno ciascuno) riguardano  Nova Siri – appena descritto – Pisticci (dove i casi totali, tra isolamento volontario e ospedale, sono sette) e Policoro (dove i casi totali sono una decina), in provincia di Matera. A Policoro si tratta di una persona che ha condiviso lo stesso appartamento con altri persone positive al Covid-19 e quindi si trovava già in regime di quarantena, “gode di ottima salute, a parte qualche piccolo sintomo”. Il sindaco di Policoro, il medico Enrico Mascia, ha tranquillizzato i suoi concittadini comunicando loro che non si tratta dunque di nessun nuovo focolaio ma di un caso di Coronavirus che purtroppo era già nell’aria visti i rapporti stretti tra queste persone. L’ultimo caso di Policoro rappresenta proprio la preoccupazione attuale dei vertici della sanità italiana e della Protezione Civile e cioè l’alto rischio del contagio inter familiare, che rischia di diventare la nuova frontiera di trasmissione del virus.

Vincenzo La Camera

 

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments