Redazione Paese24.it

Bellezze al bagno. Raoul Bova e la moglie Rocio in Calabria

Bellezze al bagno. Raoul Bova e la moglie Rocio in Calabria
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

La bellezza chiama bellezza. E’ il caso di dirlo. Saranno Raoul Bova e sua moglie Rocio Munos Morales (che ora si trovano sul lago di Tarsia) i protagonisti di un cortometraggio diretto da Gabriele Muccino, che punta a promuovere le bellezze della Calabria. Il progetto è stato presentato nelle scorse ore a Corigliano Rossano, dove hanno preso il via le riprese della pellicola finanziata dalla Regione. «Ho scelto Muccino – ha spiegato la presidente Jole Santelli – perché è il regista dell’amore e spero che faccia innamorare tutti della Calabria. Questo è un percorso orientato ad una nuova promozione del nostro territorio che può e deve essere protagonista attraverso la sua essenza fatta di colori, sapori e profumi».

Ricordiamo che Raoul Bova è nato a Roma nel 1971 ma ha origini calabresi (il padre Giuseppe era di Roccella Jonica) e sarà proprio lui ad accompagnare la sua compagna di vita alla scoperta delle meraviglie calabresi, dallo Jonio al Tirreno.

«Lui – ha commentato il regista Muccino – la conduce con amore nella sua terra. Nelle mie ambizioni vorrei fare innamorare in pochi minuti lo spettatore di questo luogo che nel suo variare ti coglie impreparato riuscendo a stupire in maniera profonda. E’ evidente che la Calabria abbia una galassia di sfumature sconosciute».

Federica Grisolia

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *