Redazione Paese24.it

Castrovillari, Renzi infiamma la festa del Pd. «Rottamare l’attuale classe politica»

Castrovillari, Renzi infiamma la festa del Pd. «Rottamare l’attuale classe politica»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

«Rottamare e rinnovare». Con queste parole il sindaco di Firenze, Matteo Renzi (nella foto), ha fatto capolino in Calabria, in particolar modo alla festa del Pd a Castrovillari. Una presenza sicuramente attesa all’ombra del Pollino (anche se non è mancato qualche mugugno tra i “fedelissimi” di Bersani) e che non ha di certo tradito le aspettative. Proprio da Castrovillari, Renzi ha annunciato che da giovedì 13 settembre, partirà da Verona il suo “tour” che lo porterà in giro per le province italiane, con l’obiettivo di vincere le primarie all’interno del centrosinistra, in vista delle elezioni politiche del 2013. Anche perché, se così non fosse, Renzi ha ribadito anche durante la festa del Pd in terra calabrese, che non ha intenzione di arrivare a un accordo e candidarsi al Parlamento, ma resterà a fare il sindaco di Firenze.

«Rottamare l’attuale classe politica» è il vero e proprio dogma di Renzi e durante il suo intervento nella cittadina del Pollino, ha spinto con forza sul tasto del cambio della classe dirigente a livello nazionale ma anche in ambito regionale, spiegando che «rottamazione non significa fare a meno degli “anziani”, ma significa affermare il principio che dopo 15-20 anni passati in Parlamento, quello che dovevi fare lo hai già fatto ed è arrivato il momento di abbandonare il posto». Da Castrovillari, quindi, è ufficialmente partita la sfida che Renzi ha lanciato a Bersani e all’ala “storica” del Partito Democratico.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *