Redazione Paese24.it

Rocca Imperiale in Zona Rossa. «Gli esiti dei tamponi odierni sono drammatici»

Rocca Imperiale in Zona Rossa. «Gli esiti dei tamponi odierni sono drammatici»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Rocca Imperiale diventerà zona rossa. Ad anticipare l’ordinanza della Regione Calabria a firma del presidente facente funzioni Nino Spirlì, che dovrebbe arrivare a breve, il sindaco del borgo dell’Alto Jonio, Giuseppe Ranù. «Una nuova prova ci apprestiamo ad affrontare come comunità. Sono state settimane difficili – ha dichiarato il primo cittadino -. Abbiamo lavorato per circoscrivere e contenere i contagi ma gli esiti dei tamponi odierni sono drammatici». Il bollettino riporta, infatti, un incremento di 32 casi positivi al Coronavirus solo nella giornata di oggi, che vanno ad aggiungersi ai 31 già presenti. Attualmente, dunque, i casi di Covid sono in totale 63.

«Tanti positivi – precisa il sindaco Ranù – tra coloro che erano già stati sottoposti in quarantena. Avevamo avvertito il pericolo la settimana scorsa al punto da sospendere le attività in presenza nelle scuole e, conseguentemente, disporre uno screening di massa della popolazione scolastica. Le misure antecedenti hanno evitato che la situazione potesse risultare ancora più drammatica con conseguenze devastanti. La situazione odierna però non desiste dal peggiorare ed insieme all’Asp abbiamo ritenuto necessario invocare le iniziative più stringenti».

A Rocca Imperiale scatteranno, dunque, le misure restrittive previste per le zone rosse. Sono vietati tutti gli spostamenti, se non per motivi di lavoro, salute o necessità. Aperti i negozi che svolgono un servizio essenziale; bar e ristoranti solo d’asporto e per consegne a domicilio; chiusi parrucchieri ed estetisti; scuole in presenza – salvo ordinanza sindacale più stringente – fino alla prima media, mentre si applica  la didattica a distanza per la seconda e terza media e per le scuole superiori. Questi, alcuni dei provvedimenti che vengono adottati su scala nazionale.

Rocca Imperiale è il terzo paese dell’Alto Jonio che vivrà la zona rossa, dopo Oriolo (ormai un anno fa, durante la prima ondata) e, di recente, Albidona, che ormai ha azzerato i suoi contagi.

Federica Grisolia

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments