Redazione Paese24.it

Covid. La Scuola non trova pace. Prime chiusure nell’Alto Jonio-Pollino (ELENCO AGGIORNATO)

Covid. La Scuola non trova pace. Prime chiusure nell’Alto Jonio-Pollino (ELENCO AGGIORNATO)
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

La Scuola italiana non trova pace. Un settore nevralgico già in difficoltà per altri motivi, in questi due anni di pandemia continua a vivere nell’incertezza con generazioni di studenti seriamente provati da una simile situazione e che purtroppo pagheranno negli anni successivi questo disagio sociale e culturale. Ore decisive queste per capire se il Governo manterrà fede alla sua posizione di ritornare a scuola lunedì 10 gennaio, oppure ascolterà tanti dirigenti scolastici, sindaci e sindacati e anche molti genitori che spingono per la proroga della chiusura almeno per 7/15 giorni. Al momento la direzione sembra essere quella della discrezionalità dei sindaci. In Calabria, il presidente di Regione Occhiuto ha già fatto sapere che non emetterà una nuova ordinanza di chiusura scuole ma darà spazio alla libera scelta dei primi cittadini, i quali si regoleranno in base alla situazione epidemiologica del proprio comune e del territorio in generale. Nel frattempo tanti sindaci si stanno portando avanti e stanno già comunicando l’interruzione dell’attività didattica in presenza. Così anche nell’Alto Jonio-Pollino. (v.l.c.)

Elenco comuni dove sarà prorogata la chiusura delle scuole (IN AGGIORNAMENTO):

  • Cassano allo Ionio (sino al 29 gennaio)
  • Villapiana (sino al 15 gennaio)
  • Cerchiara di Calabria (sino al 15 gennaio)
  • Morano Calabro (sino al 22 gennaio)
  • Saracena (sino al 15 gennaio)
  • San Basile (sino al 15 gennaio)
  • Frascineto (sino al 22 gennaio)
  • Francavilla Marittima (sino al 15 gennaio)
  • Civita (sino al 22 gennaio)
  • Mormanno (sino al 15 gennaio)
  • Canna (sino al 15 gennaio)
  • Amendolara (sino al 15 gennaio)
Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments