Redazione Paese24.it

Frammenti di storia a Castrovillari. Un nuovo look per l’antico lavatoio

Frammenti di storia a Castrovillari. Un nuovo look per l’antico lavatoio
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

di Federica Grisolia – Erano luoghi spesso chiassosi, dove il rumore dell’acqua scrosciante e della biancheria zuppa sbattuta sulla pietra con dei sonori schiocchi si mescolava alle chiacchiere e alle risate delle nostre nonne. Si tratta dei lavatoi, scrigni di fatica nelle ginocchia e forza nelle braccia, quando le donne vi si recavano per fare il bucato a mano. I panni venivano riposti nelle ceste e riportati verso casa; i canestri erano trasportati in equilibrio sulla testa, appoggiati alcune volte su un fazzoletto o un telo di stoffa pesante, arrotolato a mo’ di cerchio, che serviva da spessore e stabilizzava il peso.

Episodi di vita quotidiana che sono stati rievocati ieri (giovedì 2 giugno), a Castrovillari, durante l’inaugurazione del nuovo lavatorio di San Giovanni Vecchio, risalente al 1960, che si è rifatto il look dopo i lavori di riqualificazione. L’intervento di recupero, compiuto anche con i fondi dedicati del Parco Nazionale del Pollino, fa parte dell’azione mirata dell’Ente sovraregionale per rigenerare e rivalutare il ruolo di memoria che hanno tali luoghi nelle nostre comunità. «Sono frammenti di esistenza passata – ha commentato il sindaco, Mimmo Lo Polito – di cui riappropriarsi con dignità e riguardo proprio per ciò che rappresentano, diventando anche protagonisti di cultura e occasioni di socialità».

 

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments