Redazione Paese24.it

Trebisacce. Servizio Cardiologia pronto a ridurre lunga lista d’attesa causa Covid

Trebisacce. Servizio Cardiologia pronto a ridurre lunga lista d’attesa causa Covid
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

di Pino La Rocca – Piano Operativo predisposto dall’Asp di Cosenza finalizzato alla riduzione delle “liste di attesa” attraverso il recupero degli esami cardiologici che i pazienti non hanno potuto effettuare a causa del lungo periodo della pandemia. Soddisfazione è stata espressa dal dr. Francesco Gallicchio Responsabile del Servizio di Cardiologia dell’ex ospedale di Trebisacce. Nel corso dei mesi passati, secondo quanto ha riferito lo stesso dr. Gallicchio, dette prestazioni sanitarie, così come è avvenuto in tutta Italia, si sono accumulate raggiungendo circa 2.000 casi “ed è perciò auspicabile – secondo il Cardiologo Gallicchio – che detto vuoto si possa piano piano colmare al fine di consentire ai pazienti di trarre il miglior giovamento possibile dal recupero dell’assistenza cardiologica”. Detto questo, lo stesso Responsabile del servizio ha rivolto un plauso al Commissario Straordinario della Regione Calabria Roberto Occhiuto, al Commissario Straordinario dell’Asp di Cosenza Dr. Antonello Graziano e al Dr. Antonio Adduci Dirigente facente funzioni della Direzione Sanitaria del Chidichimo “per il suo annoso e proficuo impegno svolto a favore del presidio ospedaliero di Trebisacce”. Stesso ringraziamento il Dr. Gallicchio rivolge al Dr. Giovanni Bisignani Primario dell’U.O. di Cardiologia dell’ospedale-spoke di Castrovillari a cui è collegato il Servizio di Cardiologia del “Chidichimo” che, come riferisce lo stesso Dr. Gallicchio, di recente è stato ristrutturato, riqualificato e dotato di apparecchiature di ultima generazione, in grado cioè di assicurare uno standard diagnostico-terapeutico di alta qualità. Lo stesso ringraziamento il Responsabile del Servizio di Cardiologia rivolge alla Dr.ssa Milena Petta insieme alla quale realizza tutta l’attività connessa al Servizio di Cardiologia e a tutto il personale infermieristico e socio-sanitario che opera al fianco dei due Cardiologi. A beneficio dei pazienti, il Dr. Gallicchio ha poi ricordato che, oltre alla visita cardiologica generale, il Servizio assicura l’ECG pediatrico e per adulti che intendono fare attività sportiva in sicurezza, mentre l’Ambulatorio di Aritmologia assicura il monitoraggio ECG, l’ECG dinamico-holter, l’EGC sotto sforzo ed altri esami specialistici per pazienti affetti da ischemia miocardica e da aritmia. Attraverso l’ecocolor-doppler vengono invece erogati tutti gli esami strumentali specifici mentre la pressione arteriosa (holter pressorio) viene eseguito con attrezzatura di alta qualità a beneficio di un servizio che, secondo il Dr. Francesco Gallicchio, è in grado di andare incontro ai bisogni dei pazienti di tutto l’Alto Jonio Cosentino.

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments