Redazione Paese24.it

Post Elezioni, Canna e Villapiana. Turchitto (La Destra) e Grande (Fli) trovano motivi per sorridere

Post Elezioni, Canna e Villapiana. Turchitto (La Destra) e Grande (Fli) trovano motivi per sorridere
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Nonostante la debacle a livello nazionale di Futuro e Libertà, il candidato alla Camera dei Deputati, Michele Grande, di Villapiana, trova il motivo di sorridere ritagliandosi la sua fetta di soddisfazione personale per il buon risultato ottenuto che si rispecchia nei 339 consensi registrati alla Camera (al Senato Fli era inglobato nella coalizione di Monti) dal partito di Fini.

La candidatura di Grande, e nemmeno lui ne fa un mistero, rappresentava anche un banco di prova per le prossime elezioni comunali che a Villapiana si terranno nel 2014. «Ci presenteremo a questa tornata elettorale da protagonisti – dichiara il segretario della locale sezione di Fli -. Villapiana ha dimostrato di voler puntare sui giovani; dal canto nostro il risultato delle elezioni politiche ci spinge verso una maggiore consapevolezza dei nostri mezzi».

Soddisfatto anche un altro candidato locale alla Camera dei Deputati: Antonio Turchitto di Canna, candidato con La Destra. Anche lui, nonostante l’insuccesso del suo partito su scala nazionale, guarda al futuro con rinnovato ottimismo, in quanto ha già rotto gli indugi e ha pubblicamente dichiarato di voler correre per la poltrona da sindaco alle prossime elezioni di primavera. Turchitto con il suo partito nel piccolo comune Canna ha ottenuto 128 consensi tra Camera e Senato. Un importante banco di prova in vista di traguardi più abbordabili.

Vincenzo La Camera

 

 

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *