Redazione Paese24.it

Cariati e Domodossola gemellati nell’Arma

Cariati e Domodossola gemellati nell’Arma
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

OLYMPUS DIGITAL CAMERALa cerimonia di gemellaggio ha avuto luogo nella Sala delle Conferenze del palazzo comunale di Cariati, dove il sindaco, Giovanni Filippo Sero, nel suo breve intervento di saluto, ha sottolineato come “l’Associazione Nazionale Carabinieri di Cariati  si è sempre adoperata a collaborare fattivamente con l‘amministrazione comunale, per cui l’impegno dei suoi aderenti è stato sempre presente ed attivo nella comunità cariatese”.

E’, poi, intervenuto il Cap. Gianfranco Aricò, Ispettore A.N.C. Regione Calabria che ha rilevato come “l’Arma dei Carabinieri è amata dagli Italiani, per il continuo e costante lavoro che svolge in Patria e nelle missioni estere”. “Il Carabiniere, ha continuato Aricò, quando indossa gli alamari non li attacca sulla divisa, ma li incolla sulla sua pelle e vi rimangono per tutta la vita. “Tra gli appartenenti alla nostra associazione, ha proseguito Aricò, esiste una grande solidarietà, per cui l’attività istituzionale è basata principalmente sul volontariato, attraverso 1664 sezioni in Italia con più di 210mila soci”. Il Capitano ha terminato il suo intervento ringraziando, prima le Benemerite (le aderenti dell’A.N.C.) per il continuo lavoro di supporto che danno all’associazione, poi il Sindaco di Cariati, il Cav. Cataldo Santoro, Presidente dell’A.N.C. di Cariati  e il Cav. Gabriele Basta , Presidente dell’A.N.C. di Domodossola. E’ seguito poi lo scambio dei doni e dei gagliardetti tra le due associazioni ed il Comune di Cariati.

Ignazio Russo

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *