Redazione Paese24.it

Tribunale Rossano presto accorpato a Castrovillari. Scopelliti invita ministro Cancellieri a ripensarci

Tribunale Rossano presto accorpato a Castrovillari. Scopelliti invita ministro Cancellieri a ripensarci
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Tribunale di RossanoIl Presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, ha discusso in Prefettura a Reggio Calabria con il Ministro di Grazia e Giustizia, Anna Maria Cancellieri, delle questioni relative al Tribunale di Rossano. Scopelliti ha, poi, incontrato, all’uscita dal palazzo di Governo, il Sottosegretario Giovanni Dima, il consigliere regionale Giuseppe Caputo ed i sindaci di Rossano e Corigliano Calabro, rispettivamente, Giuseppe Antoniotti e Giuseppe Geraci, oltre a Serafino Trento (Presidente del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Rossano), per comunicare loro l’esito dell’incontro.

“Ho chiesto al Ministro Cancellieri – ha affermato il governatore della Calabria – di rivedere la scelta inerente alla chiusura del Tribunale di Rossano che, ad ogni modo, rappresenterebbe un passo indietro dello Stato contro la lotta alla criminalità organizzata.” Una vicenda, quello del Palazzo di Giustizia di Rossano, che si trascina, ormai, da diverso tempo e che, ancora oggi, non ha avuto nessun esito positivo. A settembre, salvo ripensamenti del Governo centrale, il Tribunale di Rossano verrà accorpato a quello di Castrovillari. Tale decisone, dunque, provocherebbe tanta amarezza nella gente dell’intera Piana di Sibari che, a gran voce, chiedono più  sicurezza e legalità in un territorio dove, tuttora, si registrano dati allarmanti. Tutti attendono la decisione del Ministro Cancellieri, al fine di evitare la soppressione dell’importante presidio rossanese.

Antonio Le Fosse

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *