Redazione Paese24.it

Castrovillari punta al nuovo sindaco. Si scaldano i motori per le Primarie del Centrosinistra

Castrovillari punta al nuovo sindaco. Si scaldano i motori per le Primarie del Centrosinistra
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Palazzo Gallo, sede momentanea Comune di Castrovillari

Palazzo Gallo, sede momentanea del Comune di Castrovillari

Manca poco più di una settimana e i cittadini castrovillaresi conosceranno i nomi certi che si contenderanno la candidatura a sindaco per le prossime elezioni comunali (l’Amministrazione è provvisoriamente guidata dal commissario straordinario Massimo Mariani). Quanto meno per il Centrosinistra. Infatti sono in programma le Primarie di coalizione che si terranno il 22 febbraio (prima si era invece parlato dell’8 febbraio). Saranno protagonisti il Partito Democratico e il Partito Socialista. E’ confermato il nome di Mimmo Lo Polito, sindaco uscente che ha visto la fine del suo mandato a causa delle dimissioni di nove consiglieri, e quello di Tonino Morelli, ex presidente della Comunità Montana del Pollino. Anche Maria Saladino (candidata alle ultime elezioni europee), nelle prossime ore, dovrebbe formalizzare la propria partecipazione alle primarie. Il termine ultimo per le candidature è stato fissato per il 24 gennaio.

Intanto, nel manifesto politico-programmatico diffuso dal centrosinistra si legge a chiare lettere la volontà di un “candidato scelto democraticamente che doti la città di una buona amministrazione, basata su sviluppo sostenibile, occupazione, crescita sociale e civile” e che si riconosca nei valori del centrosinistra: “trasparenza degli atti amministrativi, democrazia partecipata, incarichi affidati in base a meriti e competenze, ruolo determinante di chi amministra nel controllo dei beni comuni e delle risorse pubbliche”.

 Federica Grisolia

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *