Redazione Paese24.it

Castrovillari, mons. Galantino benedice nuovo altare della Madonna del Castello

Castrovillari, mons. Galantino benedice nuovo altare della Madonna del Castello
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

«Andare oltre il tempio materiale e sentirsi continuamente in cammino». Monsignor Nunzio Galantino, questa mattina (8 marzo), ha officiato la santa messa di consacrazione della nuova mensa eucaristica al santuario della Madonna del Castello di Castrovillari. Il presule saluterà definitivamente la Diocesi di Cassano il 10 marzo, alle 18.30, con una messa in Cattedrale, per poi dedicarsi a tempo pieno al suo ruolo di segretario della Cei, mentre il neoeletto vescovo, don Francesco Savino, farà ingresso il 31 maggio.

«L’unica grande realtà che ha a che fare con Dio sono gli ultimi, mentre bisogna allontanarsi dalle “presenze deformate”, dai mercanti. Il tempio – ha detto monsignor Galantino nella sua omelia – è un luogo di incontro con Gesù. Un luogo di preghiera e del silenzio, l’unico che ci mette dinanzi al Signore e a noi stessi. Non bisogna ridurre tutto ad una merce in vendita ed investire su Dio tutta la nostra emotività». Monsignor Galantino ha poi benedetto il nuovo altare della chiesa e salutato i fedeli presenti.

«Parole di ringraziamento» ha espresso don Carmine De Bartolo, il rettore del Santuario che sorge su un colle colpito esattamente tre anni fa (la notte tra il 5 e il 6 marzo 2012) da una frana ed ora in stato di isolamento.

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *