Redazione Paese24.it

San Severino. L’“oro bianco” del Pollino alla Giornata mondiale dell’acqua

San Severino. L’“oro bianco” del Pollino alla Giornata mondiale dell’acqua
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Anche San Severino Lucano parteciperà domani (22 marzo) alla “Giornata mondiale dell’acqua”, indetta dall’Onu. Il borgo del Pollino metterà in mostra il suo “oro bianco”, nel calendario di eventi, denominato “un tesoro in gocce”, promosso dall’ordine dei geologi di Basilicata, dal Comune di Viggianello e dalla Regione Basilicata.

La giornata inizierà nel territorio del comune di Viggianello, guidato dal sindaco, Vincenzo Corraro, presso le sorgenti del Mercure e proseguirà verso le sorgenti del Frida, dove sgorga un’acqua oligominerale leggera ed equilibrata, che viene imbottigliata e commercializzata. «La stessa risorsa – precisa il sindaco di San Severino, Franco Fiore – si trasforma in energia elettrica nella centrale sita nel comune di Viggianello; sempre dal massiccio del Pollino le acque del Frida vengono captate, con una galleria drenante sita in territorio di San Severino Lucano, e immesse nella rete dell’acquedotto lucano».

«L’obiettivo – continua il primo cittadino – è generare più consapevolezza sul concetto di acqua come bene, come energia per la vita, un evento locale per valorizzare la presenza dell’acqua anche a livello turistico. Tra l’altro – ricorda Fiore – l’acqua è uno dei grandi temi di Expo 2015, il progetto che intende guardare al futuro attraverso strumenti innovativi e nuove tecnologie».

Federica Grisolia

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *