Redazione Paese24.it

Corigliano, movimento ex pornodiva Cicciolina correrà alle prossime Amministrative

Corigliano, movimento ex pornodiva Cicciolina correrà alle prossime Amministrative
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

Si chiama D.N.A. il nuovo movimento politico fondato da Ilona Staller (in arte Cicciolina) e da Luca Di Carlo, che parteciperà con una sua lista (da solo o all’interno di una coalizione) alle elezioni politiche e a quelle amministrative del 2013. Prevista la presenza anche alla tornata elettorale di Corigliano Calabro.

A breve sarà comunicata un’agenda ufficiale – si legge in una nota – degli eventi organizzati dal nuovo partito (che daranno il via alla campagna di tesseramento), i cui punti programmatici si fondano sui tagli drastici ai costi della politica, sull’abolizione dei senatori a vita e sulla tutela del diritto alla casa e all’istruzione.

Il simbolo del movimento

Democrazia Natura Amore” è questo il nome scelto, ampiamente in linea con il passato della sua istrionica fondatrice “Cicciolina”, già deputato radicale dal 1987 al 1992 e “pensionata d’oro” da 3000,00 euro lordi al mese per cinque anni trascorsi in Parlamento, dove ricordiamo tre le sue proposte di legge alcune come i “parchi dell’amore” e “l’affettività per detenuti”.

Al suo fianco troviamo l’avvocato Luca Di Carlo, legale in passato di Michael Jackson e co-fondatore del nuovo movimento, che si preannuncia come un “terzo stato” nato «dall’esigenza di guardare al futuro dell’Italia in modo positivo e per la libertà» e che ha tra i punti programmatici più particolari l’abolizione del «reato di abuso edilizio compiuto per necessità, ossia compiuto da chi non ha una prima casa, perché la casa è un diritto inviolabile»; aspetto questo che troverebbe un acceso campo di discussione proprio in Calabria, dove l’abusivismo edilizio è un reato particolarmente diffuso e combattuto, soprattutto in prossimità delle coste.

Questi e altri ancora i punti focali del programma del nuovo movimento che già si preannuncia quanto mai battagliero e provocatorio (a partire dal simbolo del partito: un ammiccante Cicciolina in versione Statua della Libertà, coperta solo dal tricolore della bandiera italiana).

Luigi Adinolfi

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments