Redazione Paese24.it

Nocara entra nel club dei “Comuni dimenticati”

Nocara entra nel club dei “Comuni dimenticati”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Nocara è il paese più periferico della Calabria, posizionato a circa 900 metri sul livello del mare, al confine con la Basilicata, lontano dal capoluogo di Provincia oltre 120 chilometri, il comune di Nocara ha aderito ed è entrato di diritto nell’associazione dei “Comuni Dimenticati” costituitasi ad Amatrice, nel Lazio, l’11 ottobre 2014 ed a cui hanno aderito tantissimi comuni ricadenti nelle aree più disagiate del Paese. Ne ha dato notizia il sindaco Francesco Trebisacce, molto critico nei confronti del Governo-Renzi al punto di scrivergli di recente una lettera in cui ne contestava la politica di ostilità nei confronti dei piccoli comuni i quali sono soggetti a graduale spopolamento perché, oltre al grave dissesto idrogeologico, sono privi di servizi essenziali come quelli della catena emergenza-urgenza e ora rischiano anche la bancarotta finanziaria per i tagli ai trasferimenti statali. «Il comune di Nocara – si legge nella delibera di adesione all’associazione – rivendica con forza il proprio diritto ad esistere ed a godere della propria autonomia e il dovere morale di rappresentare e difendere i diritti dei propri cittadini, che sono privi anche di servizi pubblici dignitosi per il soddisfacimento dei bisogni primari…».

Pino La Rocca

Condividilo Subito

One Response to Nocara entra nel club dei “Comuni dimenticati”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *