Redazione Paese24.it

A San Basile la trasparenza è “touchscreen”

A San Basile la trasparenza è “touchscreen”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Il Comune di San Basile è sempre più all’avanguardia e pronto a soddisfare le esigenze dei cittadini garantendo loro trasparenza amministrativa. Infatti, l’Amministrazione comunale, in linea con le direttive sull’informazione e la dematerializzazione degli atti amministrativi, dal 1° gennaio 2012 ha approvato l’albo pretorio online, accessibile dal sito internet del Comune. Tutte le informazioni che precedentemente venivano messe a disposizione dei cittadini attraverso l’affissione dei documenti in formato cartaceo in bacheca, ora sono consultabili in maniera autonoma attraverso l’albo pretorio online  touchscreen del Comune, favorendo in tal modo un risparmio di tempo per l’utente e per il funzionario comunale.

“Siamo impegnati da tempo – afferma il vicesindaco Gaetano Marcovecchio (nella foto) – a rendere il più trasparente possibile la nostra azione amministrativa, rendendo accessibili dal sito internet istituzionale del Comune di San Basile gli atti amministrativi, come delibere, determine, ordinanze ecc… Con l’introduzione della bacheca virtuale su dispositivo touchscreen abbiamo ampliato ulteriormente questo diritto dei cittadini, oltre che fatto un successivo passo in avanti verso la dematerializzazione degli atti amministrativi. L’albo pretorio touchscreen è stato posto al primo piano del palazzo comunale, per essere facilmente individuabile ed utilizzabile in maniera autonoma da chiunque. Stiamo studiando ulteriori forme di comunicazione affinché il cittadino sia informato, nel migliore dei modi, sulle attività ed iniziative dell’Ente perché, per noi amministratori di San Basile, il Comune è una “casa di vetro”, dove l’azione amministrativa è limpida e pulita”.

L’assessore ai lavori pubblici, Angelo Boccia, ha precisato che ad occuparsi dell’installazione dell’apparecchiatura sono stati gli stessi amministratori, rendendo possibile in tal modo un risparmio per le casse dell’Ente.

Alessia D’Angelo

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *