Redazione Paese24.it

Calcio, Eccellenza. Campionato al via senza la Rossanese tra la delusione dei tifosi

Calcio, Eccellenza. Campionato al via senza la Rossanese tra la delusione dei tifosi
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Tifosi allo stadio di Rossano

Al via il Campionato di Eccellenza calabrese, senza la Rossanese calcio. Il titolo della società bizantina è stato venduto alla Silana che, dunque, prenderà il posto del club jonico nella stagione calcistica 2012-2013. Tanta la delusione dell’intera tifoseria di fede rossoblù, in primis dal capo ultrà della Brigata Bizantina Tommaso Salone, per la scelta messa in atto dal presidente Alfonso Guerriero di cedere il titolo del leggendario sodalizio rossoblù ad altri. Una scelta non condivisa dai numerosi ed appassionati sportivi rossanesi, da sempre, legati alla gloriosa società locale. Un plauso, comunque, va a tutti i tifosi rossanesi per il loro prezioso ed indispensabile sostegno ai colori rossoblù, in tanti anni di campionato tra l’Eccellenza regionale e la Serie D, i quali hanno rappresenato il cosiddetto dodicesimo uomo in campo, sia in casa e sia in tasferta, non facendo mai mancare il proprio incitamento alla squadra del cuore. Ora le sorti del calcio rossanese sono nelle mani del presidente Antonio Ferrante che, con la sua squadra: l’Audace Rossanese, parteciperà al torneo di Promozione calabrese, per quanto riguarda la nuova stagione agonistica 2012-2013, con il chiaro intento di fare il salto di categoria e, allo stesso tempo, di riportare il pubblico delle grandi occasioni allo stadio comunale “Stefano Rizzo” di Viale Sant’Angelo in maniera tale da far sognare, nuovamente, i tifosi rossanesi. La squadra, quest’anno, è stata affidata a mister Carmine Mingrone, ex gloria della Rossanese, il quale, con una rosa formata da tanti giovani del territorio e da qualche giocatore di provata esperienza calcistica, vuole centrare numerosi obiettivi e, in particolare, regalare tante soddisfazioni all’ambiziosa piazza di Rossano.

Antonio Le Fosse

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *