Redazione Paese24.it

Aumenterà percentuale frutta nelle bevande. Iniziativa “made in Calabria”

Aumenterà percentuale frutta nelle bevande. Iniziativa “made in Calabria”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

L’iniziativa calabrese ideata e sostenuta da Coldiretti attraverso lo slogan “Non lasciamo sola Rosarno coltiviamo gli interessi stessi”, inizia a farsi strada. Era stata chiesta la modifica dell’art. 4 del decreto del Presidente della Repubblica n. 719 del 19.05.1958, in quanto troppo datato e poco rispondente alle esigenze dei consumatori che oggi chiedono, con maggiore consapevolezza, prodotti adeguati e rispondenti ad una sana alimentazione. A rispondere a questa esigenza è il decreto salute approvato pochi giorni fa e che, a partire da gennaio 2013, indicherà la nuova percentuale minima di succo naturale nelle bevande analcoliche, passando dall’attuale 12% al 20%. L’aumento al 20% del quantitativo minimo di succo naturale nelle bevande alla frutta, rappresenta una vera “quota verde” e finisce per diventare fattore di sviluppo. Nel caso specifico delle arance, si sostiene che un maggior utilizzo porti alla realizzazione di un prodotto di qualità, apprezzato sia dal punto di vista nutrizionale che per gli effetti economici che produce sul territorio, specie quando si tratta di produzioni della nostra terra, come quelle degli agrumi, che si distinguono per la loro unicità nel gusto e nella genuinità.

Alessia D’Angelo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *