Redazione Paese24.it

Rossano. Bottiglia incendiaria in cantiere scuola. Chiesta assemblea civica per condannare gesto

Rossano. Bottiglia incendiaria in cantiere scuola. Chiesta assemblea civica per condannare gesto
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

“Credo che quando è in pericolo la sicurezza pubblica, sono in bilico gli equilibri della legalità e la criminalità tende a sopraffare il corretto decorso della democrazia, a quel punto non se ne può fare una questione di posizioni. Perché la posizione da assumere è una e una soltanto: quella della lotta forte e serrata contro i poteri oscuri che vogliono mettere le mani sulla città. Invito da ora la Presidente del Consiglio comunale a convocare subito – qualora non lo avesse ancora fatto, considerata l’urgenza e la gravità dei fatti – un’Assemblea civica di condanna di questo ultimo gesto intimidatorio accorso ai cantieri della scuola di Nubrica e di tutti gli atti intimidatori nei confronti delle istituzioni e dei cittadini che si stanno compiendo in questi ultimi mesi in un assordante silenzio delle istituzioni sovracomunali. Un’Assemblea civica di condanna ma anche di proposta, pretendo dal Governo tutti gli strumenti idonei e adeguati per far fronte alla lotta alla criminalità”. Questo l’intervento di Rosellina Madeo (nella foto) – capogruppo di opposizione al Comune di Corigliano-Rossano – all’indomani del ritrovamento di una bottiglia incendiaria presso il cantiere della scuola di contrada Nubrica a Rossano, recentemente destinataria di un finaziamento di oltre 800.000 euro per adeguamento sisimico ed energetico. Sull’accaduto indagano i Carabinieri.

Redazione

 

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments