Redazione Paese24.it

Rossano, “Adesso basta”. Raccolta schede elettorali contro depotenziamento territorio

Rossano, “Adesso basta”. Raccolta schede elettorali contro depotenziamento territorio
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

Prosegue la raccolta delle firme e delle schede elettorali sia nella città di Rossano e sia in altri comuni dell’intera fascia jonica cosentina. Tale iniziativa, promossa dal Movimento: “Adesso Basta,” è finalizzata a far prevalere i diritti dei cittadini, ma anche a mettere in risalto il ruolo di un  territorio abbandonato completamente a se stesso da una politica disattenta.  Adesso Basta, dunque, vuole essere il grido di cittadini, associazioni, professionisti, imprenditori, organizzazioni varie, operatori scolastici e della cultura, contro una politica assente e per far riaffermare il vero senso della politica che, in modo coerente ed onesto, faccia gli interessi dell’intera Piana di Sibari.

Un Movimento che, in particolare, è aperto a tutte le adesioni e senza alcuna colorazione politica, per protestare contro il depotenziamento, l’abbandono  e l’isolamento dell’ area urbana dell’intera fascia jonica cosentina, attraverso l’attuazione di una serie di iniziative finalizzate, ovviamente, a far riaffermare il diritto alla salute, alla libera circolazione e mobilità, alla sicurezza e alla legalità. “La situazione della Sibaritide dell’Area Urbana Rossano-Corigliano e dei comuni dell’hinterland – hanno affermato i promotori della simbolica e significativa iniziativa – è disastrosa, anche perché questo nostro territorio è abbandonato da tutti. All’alta velocità del sitema ferroviario del resto del Paese, si contrappone la soppressione di numerosi treni lungo la tratta jonica tra cui il treno Crotone-Milano, simbolo storico dei collegamenti tra il meridione e il settentrione dell’Italia, il quale è stato utilizzato dai numerosi emigranti che, negli anni, hanno contribuito all’industrializzazione del centro-nord della Penisola italiana.

Una sanità pubblica che, a causa dei tagli e ridimensionamenti, fa registrare disagi e disservizi di ogni genere nei due ospedali di Rossano e Corigliano. Un Governo che, dopo 150 anni di storia, ha deciso di chiudere il tribunale di Rossano, l’unico presidio di giustizia sull’intera fascia jonica che va da Taranto a Crotone, accorporando lo stesso a quello di Castrovillari. Una decisione non condivisa da cittadini e forze dell’ordine, in cui si mette a rischio la sicurezza e la legalità, depotenziando la lotta e il contrasto alle attività malavitose delle organizzazioni criminose, compromottendo ulteriomente le prospettive di un sano e civile sviluppo del territorio.” Decisioni che, ancora una volta, penalizzano un territorio in cerca, tuttora, di pronto e definitivo riscatto.

Antonio Le Fosse

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
accoti andrea
accoti andrea
9 anni fa

x aderire alla raccolta delle firme su villapiana, a chi bisogna rivolgersi? Visto che la raccolta e sicuramente una cosa giusta contro tutti i nostri rappresentanti che non anno mosso un dito x risolvere i nostri problemi più elementari. COME POSSO ADERIRE AL MOVIMENTO”ADESSO BASTA”