Redazione Paese24.it

Foto storiche e pergamene nel libro sulle antiche mappe di Trebisacce

Foto storiche e pergamene nel libro sulle antiche mappe di Trebisacce
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

“Trebisacce nelle antiche mappe, dal Medioevo all’Unità d’Italia”: è il titolo del libro dato alle stampe nei giorni scorsi da Giuseppe Genise, fotografo, studioso e ricercatore di storia locale; autore, insieme a Giuseppe Rizzo, dei “Quaderni di Documentazione” che aiutano a ricostruire ed a valorizzare la storia dell’Alto Jonio e della Calabria. La pubblicazione del libro, che riproduce ben 72 mappe, una ricca collana di foto antiche e di pergamene che vanno dal 1200 al 1831 ed è accompagnata dagli svariati toponimi con cui è stata indicata Trebisacce nel corso dei secoli, è stata patrocinata dalla “Biblioteca Torre di Albidona” diretta da Rinaldo Chidichimo.

«Per fortuna – ha scritto Chidichimo nella breve presentazione del libro – esistono ancora persone appassionate, che dedicano la loro intelligenza e il loro impegno a riscoprire la storia del proprio territorio, a descriverla nelle sue vicende, nei suoi miti e nelle sue leggende. Tra questi benemeriti c’è l’amico Giuseppe Genise, cultore, come pochi altri, del territorio dell’Alta Sibaritide e del Pollino». «In queste mappe nautiche e geografiche – ha scritto nella breve prefazione Giuseppe Rizzo scrittore e studioso di storia locale e del fenomeno del brigantaggio – che servivano soprattutto ai naviganti, Trebisacce è menzionata con oltre 70 toponimi. C’è dunque da complimentarsi e incoraggiare questi studi che aiutano a costruire la vera micro-storia di Trebisacce».

Pino La Rocca

 

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments