Redazione Paese24.it

Castrovillari. A scuola di Badminton. Alunni alla scoperta di nuovi sport

Castrovillari. A scuola di Badminton. Alunni alla scoperta di nuovi sport
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

Anche nella Scuola Secondaria di I Grado di Castrovillari è arrivato il progetto nazionale “Scuola Attiva Junior”, promosso da Sport e Salute, dal Ministero dell’Istruzione, in collaborazione con le Federazioni Sportive Nazionali. I risultati del lavoro svolto sono stati illustrati durante una conferenza stampa.

L’ O.R.S.S. composto dal coordinatore regionale EMFS Calabria, prof. Rosario Mercurio, dal presidente Regionale CIP Calabria, Antonello Scagliola, dal segretario regionale di Sport e Salute Calabria, dott. Walter Malacrino, e dal referente Scuola di Sport e Salute Calabria, dott.ssa Rosalba Assumma, ha consentito di realizzare il progetto anche nella città del Pollino. La collaborazione della Federazione Italiana Badminton, rappresentata da Adelino Liuzzi, ha fatto conoscere a dieci classi della Scuola Secondaria di I Grado “Castrovillari” la disciplina del Badminton (sport che consiste nel colpire con una racchetta un oggetto leggero di forma conica aperta, chiamato volano, facendogli oltrepassare la rete e mandandolo nella metà campo opposta, dove dovrà essere ribattuto al volo dall’avversario ndr), coordinata dal tecnico Mauro Filippelli.

Alla conferenza stampa sono intervenuti il prof. Vincenzo Natale, che ha portato i saluti del dirigente scolastico D’Ambrosio; Mimmo Lo Polito, sindaco di Castrovillari, accompagnato dai consiglieri Dorato e Oliva. Il primo cittadino ha espresso «gratitudine per il percorso sportivo ed educativo dedicato alla scuola di Castrovillari, che ha consentito ai ragazzi di scoprire tanti sport diversi, grazie alla collaborazione delle Federazioni Sportive». Per l’attività svolta, il sindaco ha ringraziato Sport e Salute per l’opportunità offerta, rimarcando la sinergia esistente tra l’Amministrazione comunale e Sport e Salute Calabria.

La professoressa Anna de Gaio, referente del progetto, ha evidenziato «l’entusiasmo degli alunni nello svolgimento di una nuova disciplina, augurando di poter continuare l’attività di orientamento sportivo nel proporre iniziative simili, necessarie dopo il lungo periodo di pandemia».

Gli interventi si sono conclusi con i saluti di Walter Malacrino, segretario regionale Sport e Salute Calabria, il quale ha ringraziato gli attori del progetto, sottolineando «l’importanza di promuovere lo sviluppo motorio dei ragazzi al fine di scoprire diversi sport e diffondere la cultura del benessere e del movimento».

Federica Grisolia

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments