Redazione Paese24.it

Abbandono rifiuti. A Francavilla Marittima è caccia agli sporcaccioni

Abbandono rifiuti. A Francavilla Marittima è caccia agli sporcaccioni
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

di Vincenzo La Camera – Lotta serrata agli sporcaccioni che abbandonano i rifiuti lungo le strade di periferia. Sembra essere questa la volontà dell’Amministrazione Comunale di Francavilla Marittima, guidata dal sindaco Gaetano Tursi. In queste ore si è passati dalle parole ai fatti. La locale Polizia Municipale, assieme ad alcuni operatori ecologici, ha individuato alcune aree di abbandono indiscriminato di rifiuti ed in maniera quasi chirurgica ha iniziato una ricerca mirata di indizi – chiamiamoli così – tra i rifiuti che possano ricondurre agli artefici dell’insano gesto che può configurarsi come reato ambientatale e dunque perseguibile a norma di legge a cominciare dalle sanzioni pecuniarie. «Ormai da diverso tempo sul nostro territorio – dichiarano da Palazzo di Città – si verificano abbandoni indiscriminati di spazzatura. Questa amministrazione, come già preannunciato, non tollererà ulteriormente questi comportamenti. Infatti sono già iniziate le prime verifiche che stanno già dando i loro frutti». A Francavilla Marittima è attivo da qualche tempo il servizio di Raccolta Differenziata “porta a porta” che, da quanto comunicato dall’Amministrazione Comunale, sta subendo dei rallentamenti, così come in altri comuni, per le categorie dell’umido e dell’indifferenziato a causa dei limiti di conferimento presso l’impianto di trattamento di Bucita. Questo, naturalmente, non giustifica affatto l’abbandono dei rifiuti nell’ambiente circostante.

 

© Questo contenuto è protetto da copyright. E’ vietata la riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione. Ricordiamo che non è lecito, senza autorizzazione, neppure riprodurre il contenuto citandone la fonte.

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest

1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Eugenio
Eugenio
7 mesi fa

Non chiamateli sporcaccioni. Chiamateli con il loro vero nome: incivili.