Redazione Paese24.it

Rossano. Biblioteca comunale intitolata allo storico dell’arte Giorgio Leone

Rossano. Biblioteca comunale intitolata allo storico dell’arte Giorgio Leone
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

di Antonio Le FosseE’ stata intitolata all’illustre concittadino rossanese e storico dell’arte Giorgio Leone la Biblioteca Comunale di Rossano. Alla significativa cerimonia, avvenuta nella serata di sabato 27 maggio, hanno preso parte, oltre a numerosi cittadini ed illustri ospiti, la sorella Rita, il fratello Ennio, il cognato Enzo Belcastro, l’Assessore alla Cultura, Alessia Alboresi, il Presidente del Consiglio comunale, Marinella Grillo, il Vice-Direttore del Museo Diocesano, Cecilia Perri (ex allieva di Giorgio Leone), i soci di Rossano Purpurea tra cui: Fortunato Amarelli, Alessandra Mazzei, Ranieri Filippelli, Antonio e Vincenzo Monaco. Emozionante l’intervento della sorella di Giorgio, Rita Leone, la quale ha dichiarato: “Desidero porgere il mio più cordiale saluto, insieme a un vivo ringraziamento, all’Associazione Rossano Purpurea, all’Associazione ACAV, al Museo Diocesano e del Codex, al Comune di Corigliano-Rossano, al sindaco Flavio Stasi, alla dott.ssa Alessia Alboresi (Assessore alla Cultura), al Presidente del Consiglio Marinella Grillo, ma anche a tutti coloro che hanno sostenuto e promosso l’intitolazione a mio fratello Giorgio della Biblioteca Civica di Rossano. Mi commuove pensare che la Biblioteca, uno dei luoghi di elezione di Giorgio per la sua insaziabile curiosità di conoscenza, porterà il suo nome. Ne sarà, sicuramente, onorato e felice perché essere ricordato in modo così alto e degno nella sua città è davvero un grande privilegio. Giorgio entrerà, così, nella quotidianità di ragazzi e studiosi. Continuerà, in tal modo, a vivere nel ricordo e nelle attività a lui più congeniali per elevare lo spirito e la conoscenza. Grazie ancora per quest’onore tributato a Giorgio dal suo amato paese, ricco delle testimonianze di un glorioso passato, che lui ha iniziato a studiare ed indagare, fin da ragazzo, per tutto l’arco della sua vita. Mi riferisco al nostro meraviglioso patrimonio storico e artistico rappresentato in primis dalla venerata Achiropita, all’interessante corpus di argenti, alle suggestive architetture bizantine conservate e ancora leggibili nel centro storico, allo studio e all’esame appassionato del Codex Purpureo, vanto e orgoglio di Rossano. Questi sono soltanto alcuni degli argomenti puntigliosamente indagati e studiati da Giorgio con tutto il suo impegno e l’orgoglio per questa città.  Auguro a questa amatissima città di conservare e onorare sempre la sua memoria, la cura e l’amore per le sue bellezze, ma anche la sua nobilissima storia”.

Un intervento, quello della sorella Rita, che ha commosso tutti in cui non sono mancati lunghi e calorosi applausi. La serata è stata allietata, tra l’altro, dagli intermezzi musicali a cura del Maestro Tommaso Tricarico. Al termine della cerimonia, poi, tanti sono stati gli abbracci alla sorella Rita. Non sono mancati, tra l’altro, le foto di rito, con tutti i presenti, dinanzi alla targa d’intitolazione della Biblioteca comunale di Rossano al compianto ed indimenticabile Storico dell’Arte Giorgio Leone. L’Amministrazione comunale di Corigliano-Rossano, inoltre, sta lavorando per intitolare, prossimamente, una Via o una Piazza della Città a Giorgio Leone che ha dato molto alla cultura, sia su scala regionale che nazionale, grazie alla sua straordinaria preparazione e professionalità.

 

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments