Redazione Paese24.it

Sibari. Consegnati i lavori per il nuovo Palazzetto dello Sport

Sibari. Consegnati i lavori per il nuovo Palazzetto dello Sport
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

Consegnati a Sibari i lavori di “Realizzazione di un nuovo centro sportivo polivalente comunale” nel quartiere Centro servizi. Proprio lì, nei pressi della scuola, si è tenuta la formale cerimonia di affidamento dell’intervento di costruzione dello stesso. Hanno relazionato il sindaco Giovanni Papasso e l’assessore ai Lavori pubblici Leonardo Sposato, i tecnici e l’impresa che realizzerà l’opera. L’assessore Sposato nel suo intervento ha spiegato come «l’intervento sarà realizzato su una superficie che occupa complessivamente un’area di circa 17.000 metri quadrati. Dal punto di vista compositivo, la struttura sportiva è costituita da due blocchi affiancati. Tali corpi di fabbrica risulteranno collegati tra di loro mediante l’utilizzo di giunti tecnici. Ci saranno aree spogliatoi per atleti, istruttori/giudici di gara e relativi servizi come primo soccorso, deposito attrezzi, servizi per il personale, locali tecnici, uffici amministrativi, atri e disimpegni, impianti tecnici, spazi per il pubblico e spazi aggiuntivi come locali per ristoro». Sarà possibile raggiungere il palazzetto in tutti i modi e ampio sarà anche il parcheggio.

«Ora – ha spiegato il sindaco Papasso– dopo tanta attesa anche i ragazzi di Sibari avranno il loro Palazzetto dello Sport. Grande è stato il lavoro per reperire i terreni dal Consorzio di Bonifica». I lavori, come da capitolato d’appalto, dureranno 365 giorni e costeranno un 1.100.000 euro finanziati con il credito sportivo (con gli interessi a carico dello Stato) – si legge nella nota stampa del Comune – di cui € 615.131,85 di lavori a cui si aggiungono gli oneri della sicurezza non soggetti a ribasso pari a € 12.000,00 e il costo della manodopera non soggetto a ribasso pari a € 253.293,71 per un importo complessivo dell’appalto di € 880.425,56. Il resto saranno somme ed economie che rimarranno a disposizione dell’amministrazione comunale.

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments