Redazione Paese24.it

Taekwondo. Piccoli ninja di Corigliano e San Demetrio sugli scudi ai campionati italiani nel Lazio

Taekwondo. Piccoli ninja di Corigliano e San Demetrio sugli scudi ai campionati italiani nel Lazio
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Print Friendly, PDF & Email

di Cristian Fiorentino – Rilevanti affermazioni per ben venticinque giovani taekwondoti della scuola Asd Ninja di Corigliano-Rossano e di San Demetrio Corone. I ragazzi addestrati dalla maestra cintura nera IV dan Maria Francesca Bua, in sinergia con la Planet Body Building di Aiello Damiano e Alessia Cimino e guidati dall’esperto maestro cintura nera VII dan Francesco Bua, hanno fatto incetta di medaglie ai campionati italiani di Taekwondo. Kermesse sportiva di eco nazionale e svoltasi in cooperazione con il Cnsl (Centro Nazionale Sportivo Libertas). Arena delle competizioni il palazzetto dello sport di Fondi (Latina), nel Lazio, dove si sono registrati quattrocento iscritti per un totale di ventitré scuole, arrivate da tutto lo Stivale, e trentadue arbitri giudicanti presenti. A margine di appassionanti sfide, per venticinque atleti della squadra Ninja sono arrivati numerosi podi.

I taekwondoti coriglianesi e sandemetresi hanno indossato al collo: cinque medaglie d’oro, tre d’argento e undici di bronzo. Atleti magistralmente guidati dagli istruttori Gennaro Marsala e Gianluca Elia e che hanno affrontato la preparazione con determinazione e slancio. Entrambi i tecnici, nei combattimenti affrontati, hanno saputo spronare e motivare i ragazzi al fine di ambire agli obiettivi prefissati. Dedizione dei maestri della scuola Ninja e Planet Body Building, divenuti punti aggregativi e di riferimento per i vari centri, finalizzati alla promozione di una disciplina sportiva come il Taekwon-do: specialità basilare per rafforzare l’aspetto psicofisico sia di piccoli che adulti. Frattanto, la preparazione atletica proseguirà in vista di nuovi appuntamenti e gare fissati per i prossimi mesi dove gli stessi taekwondoti si candidano ad essere nuovamente protagonisti.

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments