Redazione Paese24.it

Calcio, Prima Categoria. Colpaccio del Cassano contro Schiavonea. Morano cade in casa

Calcio, Prima Categoria. Colpaccio del Cassano contro Schiavonea. Morano cade in casa
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF
Geppino Netti Morano-Fiumefreddo

Geppino Netti Morano-Fiumefreddo

In prima categoria il Cariati approfitta dei passi falsi di Acri e Schiavonea e tenta così l’allungo decisivo in vetta alla classifica. La compagine bianco-blù si appropria dell’intera posta in palio nella difficile trasferta di San Marco e, con una gara da recuperare, si porta a tre punti di vantaggio dalla prima inseguitrice. Il Cassano compie il colpo di giornata superando al “Pietro Toscano” la corazzata Schiavonea. I cassanesi si impongono grazie alle reti di Rubino, Pirillo e Gallo (doppietta) e sono l’unica squadra a movimentare la serrata lotta salvezza in questa ventesima di campionato. Domenica incolore per l’Olympic Acri, bloccata sul pari dalla temibile Sofiota. Rallenta anche la Brutium Cosenza mentre il Sant’Agata d’Esaro annichilisce il Mirto Crosia e fortifica la propria posizione in zona play-off. Le sconfitte rimediate da Mirto e Geppino Netti rendono ancora più deficitaria la situazione di classifica delle due squadre.

Risultati: Geppino Netti Morano-Fiumefreddo 1-3, Casali Presilani-Sporting Terranova 9-0, Cerzeto-Belvedere 1-1, Krosia-Brutium Cosenza 1-1, Real San Marco-Cariati 1-2, Sant’Agata d’Esaro-Mirto 4-0, Sofiota-Olympic Acri 2-2, Y.B. Cassano-Marina di Schiavonea 4-2

Classsifica: Cariati 45, Acri 42, Schiavonea 40, Brutium 36, Sant’Agata 35, Belvedere 29, Fiumefreddo 29, Sofiota 28, Cerzeto 27, Casali P. 24, San Marco 24, Cassano 21, Geppino Netti 18, Mirto 16, Krosia 16, Terranova 3.

Prossimo turno: Fiumefreddo-Real San Marco, Marina di Schiavonea-Krosia, Olympic Acri-Sant’Agata d’Esaro, Belvedere-Sofiota, Brutium Cosenza-Cerzeto, Cariati-Y.B. Cassano, Mirto Crosia-Casali Presilani, Sporting Terranova-Geppino Netti

Giovanni Durso

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *