Redazione Paese24.it

Cerchiara, un milione di euro per restauro Santuario Madonna delle Armi

Cerchiara, un milione di euro per restauro Santuario Madonna delle Armi
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

santuario_madonna-delle-armiIl Santuario della Madonna delle Armi di Cerchiara sarà presto restaurato. I lavori sono stati affidati proprio ieri (mercoledì) alla ditta Mirabelli Gianfranco di Rende (Cs) per l’importo di circa un milione di euro. E’ stato messo “nero su bianco” nella sede Municipale alla presenza del segretario Middonno, del responsabile dell’Ufficio Tecnico Martino, dei progettisti e direttori dei Lavori architetto Parrilla e ingegnere Sirianni, del geometra Mirabelli, dell’assessore ai Lavori Pubblici comunale Cerchiara, dell’intera compagine amministrativa guidata dal sindaco, Antonio Carlomagno, e della Fondazione Santa Maria delle Armi, presieduta da Luca Franzese.

«Un finanziamento di tale portata mancava alle “Fabbriche del Santuario” da svariati decenni – commenta soddisfatto il sindaco Antonio Carlomagno. Le opere sottese a questa epica progettualità contribuiranno a ridare sicurezza e salvaguardia agli storici stabili, a rinverdire l’antica bellezza del grande Giudizio Universale che affresca la volta della chiesa tale da riportare alla fruibilità degli innumerevoli devoti e dei tanti turisti questo capolavoro”. Il presidente della Fondazione, Luca Franzese, assicura che anche dopo l’apertura dei cantieri per il restauro, che avverrà a breve, la chiesa e il simulacro della Vergine resteranno comunque accessibili. Il santuario di Santa Maria delle Armi, che si erge su 1200 metri d’altezza e domina la piana di Sibari dal X-XI secolo, è diventato nel tempo punto di riferimento per il turismo religioso dell’intera Calabria e non solo.

Federica Grisolia

 

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *