Redazione Paese24.it

Trebisacce, tutto pronto per traversata pro-Ospedale. Domenica tocca a Gaetano Napoli

Trebisacce, tutto pronto per traversata pro-Ospedale. Domenica tocca a Gaetano Napoli
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

trebis 4--330x185Fervono a Trebisacce i preparativi in vista della traversata a nuoto dello Stretto da parte di Gaetano Napoli a sostegno della riapertura dell’ospedale, in programma domenica 14 luglio alle ore 11 con partenza da Torre Faro in Sicilia e arrivo a Cannitello di Reggio Calabria. Mercoledì sera, per iniziativa del comune che ha patrocinato l’iniziativa insieme alla Pro Loco ed alla Misericordia, si è tenuta la presentazione del programma, coordinata dal vice-sindaco Andrea Petta.

In apertura c’è stata la toccante testimonianza della signora Salerno di Roseto che nei giorni scorsi ha perduto il fratello mentre veniva trasferito in ambulanza: «Non sono qui per accusare qualcuno – ha detto commossa la signora Salerno – ma quella di mio fratello era forse una morte evitabile, come del resto altre morti». E’ quindi intervenuto il generoso Gaetano Napoli che ha parlato delle motivazioni profonde, scaturite dal rischio personale di perdere la vita a causa di una meningite fulminante da cui si è salvato per la vicinanza ad uno degli ospedali di Torino dove lui vive per lavoro. «In quel momento – ha detto Napoli – ho pensato al mio paese, ai miei genitori ed a tutte popolazioni dell’Alto Jonio private dell’ospedale; lo faccio dunque per un gesto d’amore verso il mio paese. Mi sono allenato, con non pochi sacrifici, per un anno intero e – ha concluso emozionato Napoli – vorrei essere accolto sulla sponda calabra dello Stretto da tutti quelli che hanno a cuore la riapertura dell’ospedale».

Pino La Rocca

ANCHE NELLE EDICOLE DI TREBISACCE PUOI TROVARE PAESE24 MAGAZINE DI LUGLIO

RICHIEDI LA TUA COPIA GRATUITA

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *