Redazione Paese24.it

Trebisacce, Pd solidale con vice sindaco Petta dopo l’attacco in Giunta da parte di un assessore

Trebisacce, Pd solidale con vice sindaco Petta dopo l’attacco in Giunta da parte di un assessore
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

trebisacce-comunePieno sostegno al vice-sindaco di Trebisacce Andrea Petta, nel corso dell’assemblea cittadina degli iscritti del Pd, per la pesante aggressione verbale subita da parte di un collega-assessore (Dino Vitola, ndr). Ma l’assemblea degli iscritti, peraltro già calendarizzata dal segretario De Marco, è servita anche a fare il punto della situazione dopo il primo anno di mandato politico ed a dare voce alla base circa la linea politica che il partito sta attuando in Giunta. E, a questo proposito, non sono mancati i “distinguo ed i mugugni circa il presunto appiattimento politico del PD e l’evidente scollamento in atto tra i rappresentanti in Giunta e la base del partito.

Gli iscritti «che, – secondo quanto scrive in una nota il segretario De Marco, – hanno dato vita ad un vivace e proficuo dibattito nel quale molti hanno espresso solidarietà al vice-sindaco Petta per i recenti avvenimenti, divenuti ben presto di dominio pubblico, ed è stato conferito mandato al segretario ed al Direttivo di costituire una commissione e chiedere a breve un incontro al sindaco ed all’amministrazione comunale».

«Da più parti – ammette lo stesso segretario – è stata richiesta la costituzione del gruppo-PD in seno al consiglio comunale. Tuttavia – su questo punto, vista l’importanza dell’argomento e dopo le ulteriori informazioni fornite al segretario a chiusura dei lavori, – conclude la nota dell’avvocato De Marco – è stato deciso di aggiornare i lavori per consentire una più ampia e approfondita discussione, fermo restando che l’esito complessivo dei lavori ha comunque registrato la conferma del pieno, unanime e leale sostegno del partito all’amministrazione comunale in carica».

Pino La Rocca

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *