Redazione Paese24.it

Cassano, cento decessi all’anno. Comune amplia cimitero

Cassano, cento decessi all’anno. Comune amplia cimitero
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

CASSANOCon una media di circa 100 decessi all’anno, la disponibilità di loculi al cimitero di Cassano si va sempre di più assottigliando. Ecco allora che l’amministrazione comunale corre ai ripari e progetta un nuovo ampliamento investendo 254 mila euro con fondi del proprio bilancio comunale. Somma che dovrebbe garantire la realizzazione di circa cinquecento nuovi loculi, sufficienti a coprire le “esigenze” dei prossimi cinque anni.

Dall’esame degli spazi disponibili all’interno del cimitero, sono state individuate tre aree nelle quali è possibile la realizzazione di nuovi loculi, oltre a tre aree verdi nelle quali sarà possibile realizzare tre nuovi campi di inumazione. La prima area individuata, insiste in adiacenza della cappella San Paolo; la seconda area è ubicata nella corte aperta della cappella San Giovanni; la terza area, insiste in adiacenza della Cappella San Maurizio; e la quarta area, che verrà adibita a nuovi campi di inumazione, consiste nelle aree verdi adiacenti alle cappelle San Vincenzo e San Giovanni.

Intanto al cimitero di Cassano, in barba ai custodi, succede anche che ignoti, indisturbati, possano penetrare all’interno di una cappella(S. Domenico) murare un lucernario per l’aerazione dell’ambiente e realizzarvi, evidentemente in modo abusivo, un nuovo loculo. L’episodio è stato denunciato al sindaco Papasso il quale, dopo essersi recato sul posto col Tenente dei carabinieri Paolo Morrone che ha avviato le opportune indagine per risalire all’autore dell’abuso, ne ha disposto la immediata demolizione ristabilendo lo stato dei luoghi.

Leonardo Guerrieri

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *