Redazione Paese24.it

“Viva la Vida” a Sibari. Le note di Voltarelli nel ricordo di Giuseppe Roseti

“Viva la Vida” a Sibari. Le note di Voltarelli nel ricordo di Giuseppe Roseti
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

peppe-voltarelliMusica e solidarietà in primo piano a Sibari  con Beppe Voltarelli (nella foto) e nel nome di Giuseppe Roseti, giovane sibarita prematuramente scomparso per una rara  malattia. Anche questa terza edizione di “Viva la Vida” è andata in scena in piazza S. Eusebio a Sibari, al cospetto di una folta cornice di pubblico di ogni età. La serata, che  si è svolta sotto l’egida dell’Istituto Nazionale dei Tumori, della Parrocchia San Giuseppe, la Pro loco Magna Grecia e del comune di Cassano All’Ionio è stata organizzata dal sodalizio sibarita di Viva la Vida, per raccogliere fondi a sostegno  della ricerca sui tumori rari, mediante la vendita di gadget e prodotti donati da aziende agroalimentari della Sibaritide.

Il concerto dell’eclettico Voltarelli, fondatore del gruppo “Il Parto delle Nuvole Pesanti”, è stato preceduto dall’esibizione del gruppo musicale locale dei “Viva la Vida”.  Dal canto suo, il cantautore, attore e regista cosentino, ormai di casa a Sibari, vista l’amicizia che lo legava a Giuseppe Roseti e ora alla sua famiglia, nella sua perfomance ha dato il meglio di se stesso, unitamente alla band che lo ha accompagnato, entusiasmando e coinvolgendo il pubblico, che ha ballato per tutta la serata al ritmo frenetico della sua musica e delle sue canzoni scritte e cantate in dialetto calabrese. Un progetto, quello di Voltarelli di cantare la Calabria, che guarda lontano e che punta a far conoscere nel mondo attraverso la musica ed il canto, la cultura e l’identità appunto calabrese nel mondo. Viva la Vida, affermava il compianto Giuseppe Roseti, “è la certezza di credere, di investire sul territorio, di cambiare il presente trasformando gli indifferenti e gli scettici”.

Leonardo Guerrieri

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *