Redazione Paese24.it

Montegiordano, Sciopero Lsu-Lpu. Pistocchi: “Non lasceremo soli i nostri lavoratori”

Montegiordano, Sciopero Lsu-Lpu. Pistocchi: “Non lasceremo soli i nostri lavoratori”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

montegiordano paeseNon si ferma la protesta dei lavoratori Lsu- Lpu della Regione Calabria, un esercito di oltre 5000 lavoratori, tra cui circa 1.500 nella sola provincia di Cosenza e oltre 700 nell’Alto Jonio, che da ben 16 anni operano ormai stabilmente negli enti comunali e territoriali, che rischia dal 1° Gennaio 2014 di perdere il lavoro. Pagamenti arretrati, sussidi, integrazione, stabilizzazione del lavoro e riconoscimenti previdenziali, questi i motivi della protesta, a cui si associa l’Assessore con delega al Personale del Comune di Montegiordano, Caterina Pistocchi, che domani (Martedì) seguirà i lavoratori del proprio comune presso la sede regionale per sostenerli in questo braccio di ferro estenuante a difesa dei loro diritti e del loro futuro.

“I lavoratori Lsu-Lpu – afferma l’Assessore Pistocchi – sono fondamentali per lo svolgimento dell’attività amministrativa in quanto garantiscono l’ordinario funzionamento degli uffici e dei servizi comunali. Molti di loro, tra l’altro, con tale lavoro portano avanti un’intera famiglia. Ed allora, a questi lavoratori, non può non andare la nostra vicinanza morale e materiale con la consequenziale adozione di tutte le misure necessarie per sollecitare, presso gli organi competenti, una definizione positiva della loro travagliata vicenda”.

Giovanni Pirillo

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments