Redazione Paese24.it

Scoppia la “fungo-mania” nell’Alto Jonio. Tutti nei boschi a caccia di porcini

Scoppia la “fungo-mania” nell’Alto Jonio. Tutti nei boschi a caccia di porcini
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Prospero Scigliano di Amendolara

Prospero Scigliano di Amendolara

Il lato positivo del maltempo: funghi da record nei boschi dell’Alto Jonio e festa grande per gli appassionati dei miceti. La pazza estate di quest’anno caratterizzata da tempo instabile, frequenti piogge che hanno fatto dannare i bagnanti, ha trovato finora buoni alleati tra i micologi che hanno fatto incetta di funghi, soprattutto di porcini e ingolfato il web con ritratti di panieri stracolmi di funghi e di ricercatori che sprizzano felicità da tutti pori.

La caccia al porcino sui monti del Pollino, ma anche sui contrafforti montuosi dell’Alto Jonio, è scattata in anticipo rispetto al solito e anche i meno bravi quest’anno hanno fatto festa perché erano i funghi a venire incontro ai ricercatori appena scesi dalle auto. Giovani e meno giovani approfittano di qualche ora libera per salire nei boschi a caccia di porcini da portare a casa e gustare in tutte le salse.

Pino De Marco di Trebisacce

Pino De Marco di Trebisacce

«È un vero boom rispetto agli altri anni: non li abbiamo mai trovati in questo periodo e se non si alza il vento d’ora in poi potrebbero essercene molti di più», dicono gli esperti cercatori di funghi.

Pino La Rocca

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments