Redazione Paese24.it

Novacco e Masistro inaugurano la stagione degli sport invernali. Sci e ciaspole per conoscere il Pollino

Novacco e Masistro inaugurano la stagione degli sport invernali. Sci e ciaspole per conoscere il Pollino
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

NOVACCOIl freddo gelido è arrivato, la neve anche. Novacco e Masistro danno il via alla stagione degli sport invernali, inaugurandola (domenica 4 gennaio) con noleggio degli sci da fondo ed attività escursionistiche con ciaspole gratuite. La giornata è organizzata dallo Sci Club Saracena, in collaborazione con il Centro Turistico Montano di Novacco, guide associate AIGAE, Associazione Guide ufficiali del Parco del Pollino, CAI (Sezione di Castrovillari) ed il Comune di Saracena (Ufficio di Promozione Turistica). Ma gli appassionati potranno godersi i 40 centimetri di neve con un’escursione già domani (3 gennaio), giornata in cui si terrà “il cammino del legno”, un percorso ad anello che segue il tracciato che i boscaioli che lavoravano per la rueping facevano percorrere agli alberi tagliati. Il percorso, che partirà alle 10.30 (mentre alle 10 è previsto il raduno presso il rifugio) è facile, della durata di un’ora e mezza circa. Il costo è di 3 euro per il servizio guida e di 5 euro per il noleggio delle ciaspole.

Tre, invece, le escursioni previste per la vigilia dell’Epifania (5 gennaio): “Escursioni della Befana” (appuntamento alle ore 10 presso il rifugio. Stesse modalità di partecipazione: 3 euro per la guida e 5 euro per il noleggio delle ciaspole), “Masistro e i grandi panorami del Pollino” (dal piano di Novacco ai paesaggi carsici e alle faggete di Masistro sino ad affacciarsi verso panorami dipinti dalle vette più alte del Pollino. Il percorso è di facile percorrenza da realizzare in andata e ritorno per la durata di 3 ore circa. Il ritrovo è alle ore 10 presso il  rifugio di Novacco. Il costo è di 5 euro per il servizio guida e di 5 euro per il noleggio ciaspole). Infine, “Il fascino della notte, della neve e della luna piena”, per godere degli stessi paesaggi a partire però dalle 17.30, per tre ore di percorso (10 euro è il costo di partecipazione). Le prime due escursioni potranno essere scelte anche il 6 gennaio. E proprio il giorno della Befana partirà il concorso che premia il pupazzo di neve più bello. La manifestazione ha l’obiettivo di stimolare la fantasia di grandi e piccini negli ambienti innevati. “Spupazzami di neve” sarà attivo per tutta la durata della stagione invernale: ogni “pupazzo” sarà fotografato e successivamente valutato dalla giuria. A fine stagione saranno premiate le opere più significative. La quota di iscrizione è di un euro.

 Federica Grisolia

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *