Redazione Paese24.it

Trebisacce, l’Inps non chiuderà. Sindaco Mundo: “Lavoro in sinergia nell’interesse del territorio”

Trebisacce, l’Inps non chiuderà. Sindaco Mundo: “Lavoro in sinergia nell’interesse del territorio”
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

generiche InpsBuone notizie dalla Direzione Centrale dell’Inps: nell’ambito delle iniziative di razionalizzazione territoriale nella regione Calabria, non è prevista la chiusura dell’agenzia Inps di Trebisacce. A renderlo noto, con soddisfazione, il sindaco Francesco Mundo (dopo aver ricevuto comunicazione dalla dottoressa Cristina Deidda, direttore generale), che aveva coinvolto nella sua protesta, contro un provvedimento che avrebbe «impoverito ulteriormente il territorio, a causa della continua spoliazione di servizi primari pubblici», anche gli altri primi cittadini dei comuni dell’Alto Jonio.

«E’ proprio nell’ambito delle politiche che mirano ad unificare servizi e risorse, spesso in maniera artificiosa e subdola – ha dichiarato il sindaco di Trebisacce Mundo – che bisogna far sentire la propria voce, poiché non è possibile mortificare, sulla base di meri criteri ragionieristici e piani di risparmio economici, i bisogni e le esigenze dei cittadini, soprattutto di coloro che risiedono nelle zone periferiche e montane, perché bisogna avere una visione unitaria del territorio».

Pericolo scongiurato, dunque, grazie ad un lavoro di squadra tra forze politiche e istituzionali del comprensorio che – secondo il primo cittadino – ha evitato che la sede Inps di Trebisacce venisse inserita tra quelle da sopprimere. Ora la speranza del primo cittadino Mundo è che in futuro «la Direzione Generale dell’Inps non modifichi o revochi tale orientamento», con una promessa: «essere sempre vigili e attenti» nell’interesse del territorio e dei cittadini.

 Federica Grisolia

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *