Redazione Paese24.it

Castrovillari, la scuola al cinema. L’Itcg propone agli studenti il film della Guzzanti

Castrovillari, la scuola al cinema. L’Itcg propone agli studenti il film della Guzzanti
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
ITCG "Pitagora-Calvosa" di Castrovillari

ITCG “Pitagora-Calvosa” di Castrovillari

Continuano le attività intraprese dall’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri “Pitagora-Calvosa”, guidato dalla dirigente scolastica Franca Eugenia Guarnieri, per avvicinare i giovani al tema “caldo” della legalità e, più in generale all’attualità. Dopo una serie di convegni, l’ultimo dei quali con la “preside coraggio” di San Luca, Mimma Cacciatore, questa volta è il cinema a farsi intermediario tra scuola e società, per “abituare gli allievi ad una lettura dubitativa della realtà che li circonda, così da potenziare il pensiero critico e disincantato, accettando anche letture provocatorie della realtà politico-sociale”.

Il nuovo appuntamento del “Cineforum” scolastico vedrà proiettare, nella sala del Cinema Ciminelli di Via Roma, la pellicola di Sabina Guzzanti “La Trattativa”, il film che racconta la stretta attualità della trattativa Stato-Mafia che tanto dibattito ha suscitato nella politica e nel giornalismo italiano degli ultimi tempi. Nel film un gruppo di attori mette in scena gli episodi più rilevanti della vicenda, impersonando mafiosi, agenti dei servizi segreti, alti ufficiali, magistrati, vittime e assassini, massoni, persone oneste e coraggiose e persone coraggiose fino a un certo punto. Così una delle vicende più intricate della nostra storia diventa un racconto appassionante. Gli appuntamenti per gli studenti saranno il 30 gennaio per le classi del biennio, ed il 3 febbraio per il triennio della scuola.

La locandina del film

La locandina del film

«La volontà – racconta la docente Gigliola Giammarini, referente del progetto – è quella di scongiurare l’uniformazione e l’appiattimento della criticità dei nostri studenti e di continuare ad illudersi che la scuola è, di fatto, il luogo deputato alla costruzione della coscienza collettiva».

L’appuntamento proposto dalla scuola castrovillarese, tra l’altro, è l’unico appuntamento in provincia di Cosenza per vedere la pellicola di Sabina Guzzanti. Così, d’accordo con il Cinema Ciminelli, in tutta la settimana a cavallo tra fine gennaio ed i primi di febbraio, nel pomeriggio, la pellicola sarà disponibile per la visione di tutta la cittadinanza.

Federica Grisolia

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *