Redazione Paese24.it

Cassano, la Caritas segna il gol più bello: realizzato un campo di calcetto per i giovani del paese

Cassano, la Caritas segna il gol più bello: realizzato un campo di calcetto per i giovani del paese
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Cassano calcetto

Il campo di calcetto/pallavolo realizzato nel centro storico di Cassano

Volere è potere. Anche quando sembra impossibile. Se per avvicinare i giovani alla Chiesa allora uno sforzo va fatto. È stata, per questo, pensata la creazione di un impianto sportivo nel cuore del centro storico. Un campo di calcetto e di pallavolo realizzato dalla Caritas adiacente il Seminario diocesano di Cassano. E per inaugurarlo nel migliore dei modi si terrà, sabato 31 gennaio, alle 20, un quadrangolare di calcio. Perché l’emarginazione e il disagio sociale si combattono anche con lo sport. E là dove lo sport non arriva per mancanza di strutture, le strutture le porta la Caritas. Questo l’esperimento avviato con successo nella città delle Terme dalla Caritas diocesana, diretta da Raffaele Vidiri, che attraverso il centro “San Domenico” ha dato vita ad un impianto di calcetto e di pallavolo in erba sintetica ricavato nello spiazzo del seminario diocesano “Giovanni Paolo I”. Un’opera realizzata nel cuore del centro storico, tra i quartieri che maggiormente risentono delle difficoltà derivanti dalla crisi sociale ed economica e dalle devianze criminali, che s’aprirà ora ai giovanissimi  della zona, e non solo. Con un chiaro obiettivo: «Puntare a far diventare questo campetto – spiega Vidiri – un punto di riferimento per l’aggregazione sociale e sportiva».  L’impianto, realizzato con un progetto cofinanziato nell’ambito del Por Calabria, attingendo anche ai fondi del ministero delle politiche giovanili, sarà inaugurato sabato 31 gennaio. Alle 20, alla luce dei riflettori, tutti in campo per un quadrangolare di calcio che vedrà confrontarsi le squadre del clero diocesano e quelle dei Carabinieri, della comunità terapeutica “Saman” e dei responsabili degli oratori.

Caterina La Banca

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *