Redazione Paese24.it

Rete sociale per la legalità. Cgil Pollino-Sibaritide-Tirreno incontra mons. Galantino

Rete sociale per la legalità. Cgil Pollino-Sibaritide-Tirreno incontra mons. Galantino
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

GalantinoCreare una rete di legalità che possa coinvolgere associazioni sociali, religiose, di volontariato, enti territoriali e istituzioni, a partire da iniziative concrete come il riutilizzo per fini sociali dei beni confiscati. E’ stato questo il tema di un incontro tenutosi sabato (31 gennaio) tra la Cgil Pollino-Sibaritide-Tirreno, rappresentata dal segretario generale Angelo Sposato, Antonio Di Franco e Giuseppe Guido, membri della segreteria territoriale, don Attilio Foscaldi, presidente dell’associazione anti usura, e monsignor Nunzio Galantino, vescovo della diocesi di Cassano all’Ionio e segretario generale della Cei.

Angelo Sposato

Angelo Sposato

«Abbiamo molto apprezzato il lavoro importante che sta svolgendo la diocesi di Cassano sul terreno della legalità» – si legge in una nota della Cgil comprensoriale, che ringrazia mons. Galantino «per la disponibilità e attenzione nei confronti di questi temi» e sottolinea la necessità di «azioni concrete che vadano oltre i semplici protocolli di legalità, grazie all’impegno dell’intera società civile, e che possano incidere concretamente nel contrasto alla criminalità, ovvero la confisca ed il riutilizzo sociale dei beni patrimoniali».

 Federica Grisolia 

Condividilo Subito
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments