Redazione Paese24.it

Mandatoriccio, il Sibari-Crotone non ferma più qui. Pendolari protestano davanti alla stazione

Mandatoriccio, il Sibari-Crotone non ferma più qui. Pendolari protestano davanti alla stazione
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Protestano i pendolari del Basso Jonio. L’agitazione nasce dalla soppressione di alcune fermate sulla tratta jonica del treno Sibari – Crotone, in particolare quella di Mandatoriccio – Campana, che costringono all’isolamento i cittadini della zona. I pendolari, in particolare, si sono ritrovati nella mattinata del 7 marzo presso la stazione ferroviaria di Mandatoriccio, con tanto di slogan “Ridateci il treno”. I presenti alla protesta, non solo hanno rivendicato il ripristino delle fermate sulla tratta Sibari – Crotone, ma hanno anche richiesto la riattivazione dei treni a lunga percorrenza (in primis l’intercity Milano – Crotone), manifestando così il proprio diritto alla mobilità.

«La fascia jonica è stata abbandonata da tempo a se stessa con la soppressione dei suddetti treni» hanno riferito Luciana Errico, rappresentante del comitato “Ripartiamo da Mandatoriccio – Campana, Pietrapaola e Calopezzati” e Antonio Falcone presidente del movimento FAST (Futuro Ambiente Sviluppo Territorio) di Mandatoriccio. All’iniziativa presente anche Euristeo Ceraolo, pendolare famoso per le sue iniziative per il ripristino dell’intercity Milano-Crotone.

Pasqualino Bruno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *