Redazione Paese24.it

Calcio, in 2^ categoria è corsa al tre per la vittoria del campionato

Calcio, in 2^ categoria è corsa al tre per la vittoria del campionato
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Continua a vincere l’Oriolo di mister Rusciani. La squadra gialloverde (con una partita in meno) mantiene la prima posizione in coabitazione con il Lattarico e batte in casa la Sandemetrese. Il Lattarico Aufugum non perde colpi ed espugna di misura il campo del Piretto nella “stracittadina”.  Termina invece a reti bianche il derby tra Sibari e Amendolara (nella foto), con il portiere ospite Rizzo che para un rigore negli ultimi secondi. Il punto conquistato sorride maggiormente ai padroni di casa che sono ormai certi della permanenza in seconda categoria. Per gli amendolaresi arriva un pari che smuove la classifica ma che non segna la svolta in ottica play-off. Ennesima sconfitta stagionale per il fanalino di coda Rocca Imperiale mentre il Trebisacce Mostarico di Ciccio Partepilo ottiene un pareggio in casa nello scontro salvezza contro La Rotese. Domenica non positiva per il Peppe Zaccaro: la squadra di Frascineto non va oltre il pareggio sul campo del forte Paludi e si stacca di tre punti dal duo di testa. Il Lauropoli rimedia un pesante poker di reti nel match che lo vedeva contrapposto al Villaggio Frassa e resta imbrigliato in piena zona retrocessione.

Risultati: Rocca Imperiale-Mandatoriccese 1-3; Oriolo-Sandemetrese 2-0; Paludi-P.Z. Frascineto 0-0; Piretto-Lattarico 1-2; Sibari-Amendolara 0-0; Trebisacce M.-La Rotese 2-2; Villaggio Frassa-Lauropoli 4-0

Classifica: Oriolo 45, Lattarico 45, P.Z. Frascineto 42, Villaggio Frassa 39, Mandatoriccese 36,  Paludi 36, Amendolara 34, Piretto 28, Sandemetrese 28, Sibari 27, La Rotese 12, Trebisacce M. 10, Lauropoli 8, Rocca Imperiale 5.

Prossimo turno: Amendolara-Oriolo; La Rotese-Piretto; Lattarico-Villaggio Frassa; Lauropoli-Rocca Imperiale; Sandemetrese-Trebisacce M.; P.Z. Frasciento-Mandatoriccese; Paludi-Sibari

Giovanni Durso

______________________________________________________________________________________________

ORIOLO – SANDEMETRESE 2-0

Oriolo settebellezze: basta un gol per tempo alla compagine del presidente Diego per mandare al tappeto anche la Sandemetrese e arricchire con la settima perla la striscia di vittorie consecutive. Tra squalifiche e defezioni varie, la capolista si presentava all’appuntamento senza diverse pedine chiave. Mister Rusciani ridisegna lo scacchiere, affidando una maglia da titolare per la prima volta in stagione a Zaibi e Lofrano e rispolverando, dopo oltre tre mesi di assenza per infortunio, Golia. Quest’ultimo bagna il suo rientro siglando il raddoppio, mentre Zaibi e Lofrano non fanno rimpiangere gli assenti ,contribuendo alla solidità del pacchetto arretrato che, completato da Valicenti e Giampietro,non va mai in affanno. I gialloverdi gestiscono il possesso palla sin dalle prime battute, lavorando ai fianchi la difesa ospite, in attesa del momento opportuno per affondare i colpi. Infatti, dopo le schermaglie iniziali, i padroni di casa intensificano la pressione e, al 38’, sbloccano il risultato: Siciliano guadagna il calcio di rigore che Rusciani trasforma, spiazzando l’estremo difensore ospite. Il canovaccio resta immutato nella seconda parte di gara, con l’Oriolo che fa la partita e la Sandemetrese che si difende con ordine, ma non riesce a produrre granchè in fase offensiva. Al 74’ suona come una sentenza la zampata di Golia che, da pochi passi, trafigge Esposito per il definitivo 2-0.

Soddisfazione personale strameritata per il mediano che, pochi minuti prima, aveva preferito mettere fuori la sfera, rinunciando a una chiara occasione da gol, perché accortosi che un avversario era rimasto a terra dolorante in seguito a un contrasto di gioco. Un gesto di fair-play applaudito dagli ospiti e dal pubblico di casa. L’ultimo quarto d’ora, caratterizzato dalla girandola delle sostituzioni, fila via senza scossoni: l’Oriolo incamera così altri 3 punti e tiene botta nel testa a testa con il Lattarico. Tutto ciò alla vigilia di una settimana di peculiare importanza per i colori gialloverdi. Nella prossima giornata è infatti in programma l’atteso derby con l’Amendolara, sul terreno di gioco dei giallorossi di mister Giovanni Vitale, ma già mercoledì l’Oriolo tornerà in campo nel recupero che la vedrà opposta all’ostica Mandatoriccese. Recupero da disputare in casa e che rappresenta una ghiotta opportunità per Santagata e compagni di conquistare la vetta in solitaria. Allacciate le cinture, le emozioni non mancheranno.

Marcatori: 38’ Rusciani (rig.); 74’Golia.

Oriolo:Arcidiacono;Zaibi;Lofrano;Giampietro;Valicenti;Golia(80’Basile);Santagata(85’Farina);Rizzo;Melfi(75’Adduci);Rusciani;Siciliano. All.Rusciani.

Sandemetrese:Esposito;Serra;Bruno;Cassano;Cofone;Gabriele;Viola;De Marco;Rizzuto;Paladino;Baffa. All.Oriolo.

Pierfrancesco Greco

_____________________________________________________________________________________________

Olympic Acri-Young Boys Cassano

Olympic Acri-Young Boys Cassano

IN PRIMA CATEGORIA la capolista Cariati non conosce limiti ed ottiene la quarta vittoria consecutiva. A farne le spese è la forte Brutium Cosenza, mandata al tappeto dalle reti di Graziano e Torchia. I ragazzi del presidente Tosto mantengono quindi immutato il vantaggio sullo Schiavonea e si avvicinano sensibilmente alla Promozione. Una coriacea Schiavonea non molla e batte di misura al “Santa Maria ad Nives” il Sofiota. Si stacca invece l’Olympic Acri che non va oltre il pari al cospetto di un ottimo Cassano. I cassanesi offrono in trasferta una prestazione degna di nota, vanno in vantaggio con Pesce ma si fanno raggiungere dai padroni di casa. Per i ragazzi di mister Martino ci sarà ancora da lottare ma la salvezza appare davvero a portata di mano.  Nel derby di Mirto vince la noia e, al triplice fischio finale, il risultato è a reti bianche.

Risultati: Schiavonea-Sofiota 2-1; Fiumefreddo-Belvedere 3-1; Casali Presilani-Geppino Netti 2-0; S.Terranova-Cerzeto 1-7; Cariati-Brutium Cosenza 2-1; Sant’Agata d’Esaro-Real San Marco 1-0; Mirto-Krosia 0-0

Classifica: Cariati 58, Schiavonea 51, Acri 48, Sant’Agata d’Esaro 40, Brutium Cosenza 40, Fiumefreddo 38, Cerzeto 37, Belvedere 36, Sofiota 34, Cassano 31, Casali Presilani 30, R.San Marco 28, Geppino Netti 28, Mirto 21, Krosia 20, Terranova 3.

Prossimo turno: Schiavonea-Cariati; Belvedere-S.Terranova; Brutium cosenza-Fiumefreddo; Cerzeto-Mirto Crosia; Krosia-Olympic Acri; R.San Marco-Casali Presilani; Sofiota-Geppino Netti; Y.B. Cassano-Sant’Agata d’Esaro

Giovanni Durso

 

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *