Redazione Paese24.it

Calcio, 2^ categoria. Oriolo vince il recupero e conquista la vetta solitaria

Calcio, 2^ categoria. Oriolo vince il recupero e conquista la vetta solitaria
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

Nel segno di Roberto Oriolo: grazie a una doppietta dello scatenato centravanti (il migliore di giornata,non solo per i gol) l’Oriolo capovolge lo svantaggio iniziale e conquista una vittoria che vale oro. Adesso i gialloverdi guardano tutte le rivali dall’alto verso il basso (+3 il vantaggio sul Lattarico, seconda forza del campionato) nel girone A di Seconda Categoria. La Mandatoriccese si presenta, mercoledì pomeriggio, a Oriolo, per il recupero della 17 giornata, in cerca di punti per acciuffare la zona play-off e perciò decisa a vender cara la pelle. I padroni di casa si fanno sorprendere dall’inizio coraggioso degli ospiti e, dopo soli 4’, sono costretti alla capitolazione: la stoccata vincente è opera di Lavorato che supera Arcidiacono con un preciso diagonale. La risposta della capolista,sotto la spinta dell’incoraggiamento incessante dei suoi tifosi,è furente e conduce dritta al pari.  Al 20’, su un traversone, R. Oriolo brucia la concorrenza e con una perfetta deviazione aerea riporta la sfida in equilibrio. Sulle ali dell’entusiasmo l’Oriolo prova a completare subito la rimonta,ma il compito si rivela arduo per l’opposizione gagliarda della formazione ospite. Spesso il gioco ristagna a centrocampo in questa fase,la gara è maschia e lascia poco spazio alle giocate di fino.

L’Oriolo,che nell’intervallo deve rinunciare all’acciaccato Valicenti, accelera le operazioni a inizio ripresa,creando due colossali palle gol nel volgere di pochi minuti. Al 60’ ci vuole un prodigioso colpo di reni di Bucci per disinnescare una volèe di Flocco,poco dopo Basile timbra la traversa. Nel momento di massima pressione gialloverde, però, la Mandatoriccese imbastisce una veloce ripartenza, costringendo Infantino a spendere il fallo tattico per scongiurare guai peggiori: l’ammonizione che ne consegue è la seconda per il centrale che,suo malgrado ,lascia l’Oriolo in dieci uomini (65’). Potrebbe essere una mazzata psicologica per i padroni di casa che, invece, moltiplicano gli sforzi e trovano in inferiorità numerica il gol solo sfiorato in precedenza. Rusciani scodella a centro area da calcio d’angolo, Oriolo R. concede il bis con la testata che abbatte gli ospiti (68’). L’Oriolo costruisce così l’impresa e la difende con ordine nei minuti restanti. A fine gara è tripudio in campo e sugli spalti, dove riecheggia alto il coro “Salutate la capolista”. E’ il momento della sacrosanta esultanza, ma c’è poco tempo per gustarla e fermarsi ad ammirare la classifica. Il primato va ora difeso e il primo,difficile banco di prova è alle porte: sabato è già derby ad Amendolara

 Marcatori: 4’Lavorato(M); 20’, 68’ Oriolo.

Oriolo:Arcidiacono; Flocco; Valicenti (46’Lofrano); Giampietro; Infantino; Rizzo; Petta (75’Melfi); Oriolo; Siciliano (70’Gerundino); Rusciani; Basile.  All.Rusciani.

Mandatoriccese:Bucci; Farao; Maringolo; Bria; Bracci; Lavorato; Catalano; Fazio L; Mangone; De Sine; Fazio P.  All.Abruzzese.

Pierfrancesco Greco

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *