Redazione Paese24.it

Saracena, SP 271 chiusa da mesi. Gagliardi: «Non è più tollerabile»

Saracena, SP 271 chiusa da mesi. Gagliardi: «Non è più tollerabile»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa
Download PDF

I cittadini non possono più tollerare oltre i disagi permanenti e l’elevato rischio di pericolosità sulla strada provinciale 271 che collega le contrade cittadine di Cummo e Cipassio, unica via di collegamento dall’uscita autostradale di Sibari-Firmo per raggiungere Saracena». È quanto denuncia il sindaco di Saracena, Mario Albino Gagliardi, interpretando le numerose lamentele dei cittadini e sottolineando lo stallo nel quale versa la Provincia, unica titolare ad intervenire su quel tratto, che – dichiara il primo cittadino – «a quasi due mesi dall’interruzione, non è stata in grado di prevedere alcuna urgente messa in sicurezza».

La strada risulta chiusa dal 31 gennaio scorso anche se il traffico sulla stessa, di fatto, non è mai totalmente cessato, essendosi pertanto aggravata la sua pericolosità.

«Anche per queste ragioni – continua Gagliardi – in queste settimane abbiamo più volte chiesto all’Ente provinciale di intervenire subito, ripristinando comunque i luoghi, rivalendosi successivamente sul privato, in modo da garantire subito una viabilità normale e sicura a tutti. Nei giorni scorsi è stato richiesto un incontro in Prefettura a Cosenza. Da oltre due settimane dalla richiesta, tuttavia, ancora quest’incontro non è stato fissato. Se questa situazione di paradossale stallo dovesse perdurare – conclude Gagliardi – non escludiamo azioni di protesta istituzionale e popolare per riportare il buon senso in chi dovrebbe agire mentre ritarda o rimpalla le sue decisioni, arrecando ed accumulando danni sulle comunità e sul territorio».

Federica Grisolia

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *