Redazione Paese24.it

Cassano, nota segretario comunale: «Attribuzione seggi dopo proclamazione sindaco»

Cassano, nota segretario comunale: «Attribuzione seggi dopo proclamazione sindaco»
Diminuisci Risoluzione Aumenta Risoluzione Dimensioni testo Stampa

Nessuna maggioranza già costituita in consiglio comunale, per l’attribuzione dei seggi, infatti, bisognerà aspettare il dopo ballottaggio. A chiarire il tutto è una nota del Segretario Comunale di  Cassano allo Ionio, dott.ssa Giovanna Antonia Acquaviva, Protocollo  numero 7979 del 9.5.2012, la quale dice espressamente : “Vista la richiesta presentata dal sig. Giovanni Papasso in data 09.05.2012 prot. 7937; visto il Dl.gs n. 267/2000; si attesta che ai sensi dell’art. 73, comma 4°, del Dl.gs n. 267 del 18.08.2000 recante la disciplina dell’elezione del Consiglio Comunale con popolazione superiore a 15000 abitanti circa l’attribuzione dei seggi alle liste è effettuata successivamente alla proclamazione dell’elezione del sindaco; e non compete all’ufficio elettorale-raccolta dati procedere all’attribuzione dei seggi; e si procederà ad effettuare i necessari accertamenti rispetto a quanto lamentato nella richiesta inoltrata al fine di verificare la sussistenza di eventuali responsabilità di carattere disciplinare”.

“Dunque i dati diffusi dall’Ufficio elettorale e dallo staff del candidato sindaco di centrodestra risultano assolutamente infondati. Il candidato sindaco di centrodestra Mimmo Lione, avendo già capito che perderà al ballottaggio in queste ore sta cercando di influenzare l’opinione pubblica mettendo in giro voci su un consiglio comunale già formato nei componenti di maggioranza e tutto a loro vantaggio. Ciò non è assolutamente vero. Ad oggi in Consiglio comunale non vi è già alcuna maggioranza di centrodestra costituita”, si legge nella nota dell’Ufficio stampa di Papasso.

“In Calabria vi sono stati poi altri precedenti simili, il più importante a Lamezia terme due anni orsono. Al primo turno le liste Pdl ottennero oltre il 50% dei consensi, non però il proprio candidato a sindaco – continua Papasso – cosicchè al ballottaggio il candidato sindaco di centrosinistra Gianni Speranza vinse ed il Tribunale di Lamezia, nonostante le rimostranze del centrodestra vittorioso al primo turno con le sue liste, diede alla coalizione che lo appoggiava la maggioranza in consiglio comunale. Ecco tutto questo testimonia come tutto ancora sia in discussione per l’attribuzione dei seggi”.

Condividilo Subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *